Le diete più strane dei vip

da , il

    Diete vip

    Ma quanto sonno strane le diete dei vip? Che i vip, di casa nostra, ma soprattutto d’oltreoceano, abbiano abitudini particolari, anche a tavola non è una gran novità: le diete dei divi, delle star e delle starlette di mezzo mondo sono davvero originali e, nella maggior parte dei casi, decisamente poco salutari. Ecco qualche esempio delle più strane.

    Cosa mangiano le modelle…

    Se il fisico delle modelle, soprattutto delle top, è tra i più invidiati, il loro regime alimentare, probabilmente, non gode dello stesso seguito. Adriana Lima, per esempio, ogni volta che deve vestire i panni dell’angelo più famoso delle passerelle, quello di Victoria Secret’s, prima della sfilata si attiene rigorosamente a una dieta liquida.

    “The body”, la modella Elle Macpherson, per meritarsi ancora questo soprannome che lascia poco spazio ai fraintesi, segue una dieta molto restrittiva “Cut the C.R.A.P.”, cioè evita la caffeina, l’alcool, gli zuccheri artificiali, tutti i cibi raffinati e i prodotti alimentari trasformati.

    Se Miranda Kerr fa ruotare tutta la sua alimentazione intorno a un consistente apporto di frutta e verdura, con una predilezione per spinaci, avocado e broccoli, Heidi Klum, dopo le ultime gravidanze, ha ritrovato a forma con una dieta ripetitiva e piuttosto triste, a base di frullato a colazione, broccoli, pollo e insalata a pranzo e chili di tacchino a cena.

    E tutte le altre star?

    Magre, anzi magrissime è un diktat che non vale solo per le modelle, anzi. Anche attrici e cantanti, artiste o presunte tali, vip e vippettine ci tengono a sfoggiare una linea impeccabile, sempre e comunque. Allo scopo, Pink, per esempio, ha perso molti chili grazie alla dieta vegana, mentre Rihanna ha affidato il suo dimagrimento alla bizzarra “Five Factor Diet”, per la quale è tutta una questione di numeri e, in particolare del numero cinque (cinque pasti al giorno, cinque giorni di allenamento la settimane, cinque esercizi differenti ecc.).

    Kylie Minogue mangia un pompelmo prima di ogni pasto per limitare le calorie ingerite e non accumulare chili di troppo. Madonna assume solo alimenti organici e Christina Aguilera aveva ritrovato la silhouette perfetta con la “Seven day color diet”, dove la linea è tutta una questione di coerenza cromatica dei cibi assunti. L’antesignano delle diete rock più strane, forse, è stato il mitico Elvis Priestley, che si affidava alla dieta del sonno: cioè dormiva per evitare di mangiare.

    Victoria Beckham, la magrissima ex posh Spice girl neo stilista di grido, mantiene la sua forma impeccabile grazie alla “Five hands diet”, che prevede il consumo di sole cinque manciate di cibo ogni giorno.

    Tra le belle di Hollywood c’è Gwyneth Paltrow, che mangia solo macrobiotico, ma anche Anne Hathaway che per il suolo ne “I Miserabili” ha ridotto all’osso le calorie ingerite quotidianamente, portandole a 500, grazie a hummus e ravanelli. Uma Thurman è una crudista convinta, mentre Kirsten Dunst segue la dieta del ph, basata sull’assunzione, preferibilmente, di cibi alcalini. Jennifer Aniston inizia la giornata con una colazione non particolarmente invitante, un bicchiere di succo di limone, mentre Pippa Middleton è una delle più accanite della dieta Dukan.