Le mandorle potenziano il sistema immunitario

da , il

    mandorle salute

    Le mandorle, come quasi tutta la frutta secca, sono davvero importanti nella nostra alimentazione. Prima di tutto perché tengo basso il colesterolo, poi perché contengono antiossidanti e, infine, perché potenziano il sistema immunitario. Oggi ci concentriamo su quest’ultimo aspetto, perché stiamo attraversando la stagione dell’influenza e del raffreddore e bisogna proteggersi. Le linee guida alimentari raccomandano di mangiare fino a 80 g di mandorle ogni giorno per beneficiarne, però non esiste una dose specifica. Voi, già lo fate? Io mangio al massimo qualche noce.

    Le mandorle, per svolgere l’attività antivirale, non devono subire bollitura, il processo tradizionalmente utilizzato per separare la mandorla dalla pellicola che la riveste. Quindi acquistate quelle non spelate o anche con il guscio.

    La bollitura, infatti, determina la perdita di polifenoli implicati nell’attività antivirale. E questi polifenoli, di cui abbiamo discusso in tante occasioni, sono presenti nella buccia e aiutano a potenziare l’efficienza dei globuli bianchi e a bloccare la replicazione dei virus nel nostro corpo.

    Uno studio, condotto dai ricercatori dell’Institute of Food Research di Norwich in Gran Bretagna e del Policlinico universitario di Messina, ha testato l’efficacia antivirale della buccia di mandorla sul virus Herpes simplex di tipo 2, estremamente diffuso. E, in effetti, si è dimostrato molto efficace nel contrastarlo. Tra l’altro aumenta anche la flora batterica intestinale.

    Dolcetto o scherzetto?