Mangiare di tutto e non ingrassare: è merito dei geni skinny

da , il

    kate moss magrezza

    Che bella fortuna poter mangiare qualsiasi cosa e non ingrassare. Ci sono persone così e fanno molta invidia, soprattutto a chi (la maggioranza) fa sempre attenzione alle calorie e ai grassi perché ogni strappo alla regola regala un chilo in più. C’è una spiegazione scientifica e potrebbe anche spiegare la magrezza di alcune persone, come Kate Moss che spesso viene immortalata mentre mangia cibo spazzatura e ha una linea straordinaria. Lo so, i maligni staranno già pensando a una spiegazione “chimica” di altro genere.

    Gli scienziati dell’ Imperial College di Londra (Gb) e dell’università di Losanna (Svizzera) sono convinti di aver individuato un gruppo di geni, circa 28, che formano parte del cromosoma 16 e fungono da efficacissimo scudo anti-grasso. Insomma, c’è una componente importante genetica.

    Secondo i ricercatori, chi non ha questi geni è 43 volte più a rischio di obesità. Ma c’è di più. Con l’ultima indagine, gli esperti si sono convinti che se questi geni si replicano, si trasformano in ‘skinny genes’, cioé in proteine che regalano magrezza per tutta la vita. Probabilmente la bellissima Kate ha questa fortuna.

    La percentuale di diffusione è abbastanza ampia, anche se non sufficiente a fare la felicità di molte persone. Capita, infatti, a una persona su 2000. “Questa è la prima causa genetica della magrezza estrema mai identificata. Ed è anche la prima volta che si dimostra come la cancellazione e la duplicazione di una parte del genoma ha effetti opposti”, ha raccontato Philippe Froguel dall’ Imperial College, che ha guidato lo studio.