Menu light di Capodanno, gli italiani hanno scelto il made in Italy

da , il

    caviale champagne capodanno

    È appena passato Capodanno e gli italiani hanno scelto un menu light. Nonostante i chili di troppo, frutto probabilmente di creme al mascarpone e panettoni, l’ultimo dell’anno è stato leggero, soprattutto in termini economici. Niente caviale e champagne, ma prodotti tipici della cucina italiana, decisamente meno costosi. A raccontare le feste è stata la Cia -Confederazione italiana agricoltori che ha svelato che il 20 percento degli italiani ha organizzato la cena a casa.

    La spesa media è stata di 33 euro a persona, mentre meno del 20% sceglierà ristoranti o trattorie. Quali sono stati i piatti che hanno trionfato sulla tavola? Ha vinto la tradizione. In Emilia Romagna i protagonisti sono stati i tortellini, in Piemonte gli agnolotti, in Veneto la polenta e in Lombardia i risotti.

    Andando verso Sud, invece, il pesce è stato il Re della serata, accompagnato spesso da primi di pasta fresca, in Toscana, invece, hanno vinto i crostini ai fegatini e la pappa al pomodoro.

    Il costume nazionale impone cotechini o zamponi e lenticchie, il tutto accompagnato dalle immancabili bollicine. Come si sa sono di buon augurio, portano soldi e prosperità, anche se fanno decisamente ingrassare. Abbiamo però detto i giorni scorsi che i salumi Igp e Dop sono meno grassi rispetto a qualche anno fa. Ora non resta che mettersi a dieta e tenere controllato il colesterolo.