Meridiana impone la divisa taglia 42 alle hostess: vietato ingrassare

da , il

    hostess meridiana fly dieta forzata

    Dieta dimagrante forzata per le hostess Meridiana Fly: ovviamente la decisione che arriva dalla società ha già scatenato molte polemiche, soprattutto quelle delle dipendenti che trovano assolutamente ingiusto dovere essere costrette a perdere peso. Per le hostess d’ora in poi sarà vietato ingrassare e dovranno, per contratto, non aumentare di peso: limite massimo è la taglia 42. Cosa succederà adesso? Tutte le dipendenti dovranno mettersi a dieta ferrea con il rischio che ci vada di mezzo anche la loro salute?

    L’AD della società Giuseppe Gentile ha nominato la moglie, che è l’ex modella Cristina Ceolin, responsabile dei servizi di bordo. La donna evidentemente pensa che una linea perfetta sia indispensabile per tutte le donne e, dopo avere imposto divise troppo sensuali, ha anche deciso che le dipendenti dovranno mettersi a dieta per raggiungere la taglia 40 – 42.

    «È davvero inaudita una cosa del genere – ha detto una hostess -. Il personale di Meridiana Fly ha un’età media di 42 anni. Non si può chiedere a donne che hanno 45 o 50 anni di età di portare una 38 né di vestirsi in una maniera tale da ledere la loro dignità professionale. Io stessa provo molto imbarazzo ad indossare camicette scollate e gonne dallo spacco inguinale che sono tutto, tranne che un’espressione di serietà. E temo che le battute di qualche passeggero che già ora non si lascia scappare apprezzamenti tutt’altro che eleganti, aumenteranno».

    Ed in effetti questa decisione è del tutto inaccettabile. Sarebbe come dire che una donna che porta la taglia 44 non è adatta ad un lavoro a contatto con il pubblico. Di certo, di questi tempi non abbiamo bisogno di dichiarazioni e decisioni del genere. Ricordiamo infatti che l’anoressia e la bulimia sono vere e proprie malattie e che le ragazzine e le giovani donne sono quelle che rischiano di più.

    Negli ultimi tempi inoltre è in aumento il fenomeno delle donne over 40 che si ammalano di anoressia e questa decisione di Meridiana di certo potrebbe avere effetti davvero pericolosi sulla salute di alcune dipendenti.