Nutrienti essenziali per dimagrire, quali sono?

I nutrienti si possono acquisire grazie ad una corretta e sana alimentazione: non tutti infatti sono riproducibili dal nostro organismo. Cibarsi quindi di alimenti con i nutrienti fondamentali è estremamente importante e gioverà sia alla salute che alla linea. Scopriamo quali sono e quali possono essere considerati gli alimenti più completi.

da , il

    Nutrienti essenziali per dimagrire, quali sono?

    I nutrienti essenziali, come suggerisce la parola stessa, sono quelle sostanze di cui il corpo umano non può fare a meno. Il nostro organismo non è in grado di riprodurli da sé però, per questo sta a noi garantire con un’alimentazione equilibrata il giusto apporto. Attraverso di questi produciamo energia e alcuni sono fondamentali anche per dimagrire. Scopriamo quali sono.

    Nutrienti essenziali: quali sono?

    I nutrienti fondamentali servono per mantenere e regolare le funzioni vitali. Attraverso l’assunzione di cibo e la digestione, le sostanze nutritive degli alimenti si trasformano in sostanze utili poi per crescere e ricavare energia.

    Ci sono tuttavia nutrienti essenziali e non essenziali: i primi, indispensabili, non possono essere formati nell’organismo e quindi debbono obbligatoriamente essere introdotti con gli alimenti; altri possono invece essere sintetizzati nell’organismo stesso a partire da altre sostanze.

    Nutrienti essenziali sono per esempio alcuni aminoacidi, alcuni acidi grassi, minerali e vitamine la cui carenza può causare danni.

    Si possono distinguere due grandi gruppi: i macronutrienti e micronutrienti.

    I macronutrienti

    I macronutrienti sono i carboidrati, le proteine e i grassi. I carboidrati sono facilmente disponibili e costituiscono il carburante per i nostri muscoli, che forniscono una buona quantità di energia di impiego immediato. Le proteine servono entrano a far parte del sistema immunitario e vengono trasformate dalla digestione in amminoacidi. Esistono otto di questi che sono essenziali perché il corpo non è in grado di formarli da sé e quindi vanno assunti con gli alimenti. I grassi infine costituiscono un’importante riserva di energia: nella dieta quotidiana non dovrebbero superare il 20-30%.

    I micronutrienti

    I micronutrienti non hanno calorie in sé,ma sono indispensabili per il fabbisogno quotidiano. Sono l’acqua, le vitamine e i sali minerali.

    L’acqua ovviamente rappresenta la maggior parte della composizione corporea e non possiamo starne senza: le molecole d’acqua sono assorbite senza essere digerite e vengono introdotte tramite bevande e alimenti. Le vitamine, in tutto 13, intervengono nei meccanismi della crescita, della coagulazione del sangue, della vista, dell’assorbimento del ferro, della prevenzione dei processi di invecchiamento. I sali minerali sono fondamentali invece per la formazione delle ossa e dei denti.

    Quali sono le vitamine più importanti

    vitamine

    Tutte le vitamine sono importanti e ognuna svolge una sua propria funzione: ci sono quelle utili per il sistema immunitario, quelle che favoriscono la digestione e quelle che contrastano i problemi cardiaci. Ci sono anche vitamine che fanno dimagrire.

    La vitamina B per esempio, che si trova nei fagioli, lenticchie, latte, uova, grano, patate, banane, carne bianca velocizza il metabolismo. La vitamina D, che si acquisisce principalmente dai raggi del sole ma anche da alimenti come yogurt, pesce azzurro, è fondamentale per il corretto funzionamento del sistema immunitario.

    La vitamina C invece contenuta nei frutti rossi, nelle arance e nelle fragole, stimolano l’assorbimento del ferro, grazie al quale l’organismo brucia grassi più in fretta.

    Gli alimenti più completi: quali sono?

    Per dimagrire, ma anche per giovare alla propria salute, è bene introdurre nella propria dieta quelli considerati gli alimenti più completi in natura. Ce ne sono diversi: ecco qualche esempio.

    Lo yogurt naturale

    Lo yogurt naturale è un alimento che può essere consumato anche giornalmente grazie ai suoi fermenti “vivi” che vanno ad riequilibrare la nostra flora intestinale. Lo yogurt naturale è inoltre una buona fonte di proteine nobili, calcio, vitamine B2 e B12, magnesio, potassio e zinco.

    L’avena

    È uno dei cereali più ricchi di sostanze nutritive. Essendo un alimento ricco di fibre, mantiene sano l’intestino. L’avena è anche una buona fonte di sali minerali, quali magnesio, manganese, potassio, rame, selenio e zinco, e di grassi “buoni”.

    Pesce azzurro

    Il pesce “azzurro” come le acciughe, alici, sardine, sgombri e anche il tonno portano alal nostra dieta proteine facilmente digeribili, sali minerali come calcio, ferro, fosforo, iodio, magnesio, potassio, rame e selenio, vitamina A e D e preziosissimi acidi grassi omega-3 fondamentali per il corretto funzionamento del sistema cardiocircolatorio, neurologico e immunitario.

    I semi di lino

    I semi di lino oltre a far bene sono utili anche per perdere peso, grazie ai loro elementi brucia grassi e al senso di sazietà che danno. Tra le innumerevoli proprietà, c’è quella di accelerare il metabolismo.

    I legumi

    I legumi come lenticchie, piselli, ceci, fave, fagioli e soia sono alleati preziosi della nostra salute per le loro proprietà nutritive. Sono alimenti a elevato valore proteico, quindi una buona fonte energetica, ma anche amica della nostra linea.