Obesità, 156 italiani al giorno perdono la vita per i chili di troppo

da , il

    Obesità e gravi problemi di salute

    L‘obesità è una malattia e si muore. Non è discriminazione. Molti lettori sostengono che più che informazione, nel nostro Paese, si tende solo a trattare le persone grasse come “diverse”. Forse hanno ragione e forse dovrebbero alzare la loro voce un po’ più forte per farsi ascoltare. Io oggi posso solo riportare un dato sconvolgente: ogni giorno ben 156 italiani perdono la vita per conseguenze legate ai chili di troppo. E le cose potrebbero andare sempre peggio negli anni a venire, considerando che un bambino su tre, nel nostro Paese, è affetto da obesità o è in sovrappeso (12,3% e 23,6%).

    La Regione italiana con il dato più preoccupante è la Campania, con il 49% di piccoli ‘over size’, fra bambini obesi (21%) e in sovrappeso (28%). E proprio su questo tema si interrogheranno gli esperti riuniti a Roma, domani e sabato, al Congress Science in Nutrition (Parco dei Principi), per dare risposte precise e indicazioni aggiornate per fronteggiare una pandemia che appare dilagante.

    Oggi, obesità infantile e ‘obesity food’ saranno al centro di un dibattito che si annuncia molto acceso, assicurano in una nota gli organizzatori del congresso. Da una parte la scienza italiana dall’altra quella mondiale.