Obesità infantile: si può diagnosticare già a 6 mesi

da , il

    È di oggi la notizia che più di un milione di bambini soffre di obesità. Un problema serio che deve essere affrontato in modo tempestivo se non vogliamo una generazione di adulti con gravi disturbi fisici. Sembra esserci una cura: l’obesità può essere diagnosticata nei bambini gia’ a sei mesi di vita. Lo afferma uno studio dell’Universita’ del Texas pubblicato dalla rivista Journal of Pediatrics. Sarebbe una svolta totale perché fin da piccoli potrebbero essere curati con un’alimentazione mirata e seguiti nella crescita, anche se da un lato fa paura che la malattia si presenti così presto.

    I ricercatori hanno trovato che circa il 16 per cento di quelli di sei mesi poteva già rientrare nella definizione di ‘obesi’ per il loro rapporto peso-altezza. Gli stessi bimbi trovati in forte sovrappeso a 6 mesi avevano una probabilità di esserlo a due anni molto più alta degli altri. Ma i piccoli paciocconi fanno tenerezza, sono carini: non va bene, ricordatelo.

    “Fino a poco tempo fa i pediatri non si sono mai concentrati sull’obesità infantile – ha affermato David McCormick, coordinatore della ricerca – e solo adesso ce ne stiamo occupando. Quello che speriamo e’ che medici e genitori prendano sul serio questi allarmi”.