Pausa pranzo fuori. Come evitare di ingrassare?

da , il

    pausa pranzo fuori casa

    E’ un’esigenza comune a moltissime persone: trascorrere la pausa pranzo fuori casa, per motivi lavorativi, può essere un’abitudine decisamente dannosa per la nostra linea. Le tentazioni ipercaloriche al bar o al ristorante sono davvero tantissime: pericolosissimo anche pranzare in ufficio perché uno stuzzichino dalle macchinette automatiche può davvero mandare in fumo una settimana di dieta! Quali sono i segreti per non ingrassare e per mantenere una linea perfetta anche quando siamo costretti a pranzare fuori casa? Niente paura: un po’ di forza di volontà, costanza e organizzazione vi permetteranno di avere un’alimentazione equilibrata e sana anche al bar o in ufficio.

    Il primo segreto per evitare inutili e dannose tentazioni, è senza dubbio quello di fare un’abbondante colazione. Ricordate che la colazione è il pasto più importante della giornata, fondamentale per affrontare gli impegni con le giuste energie. Fare una colazione abbondante inoltre, vi consente di arrivare all’ora di pranzo abbastanza sazie e vi aiuterà a non cadere in tentazioni pericolose per la linea.

    Se trascorrete la pausa pranzo in ufficio, invece che mangiare un panino al volo, vi consigliamo di preparare a casa vostra qualche piatto che potrà essere consumato anche alla scrivania. Poche calorie e tanto gusto per le insalate di riso ma anche per insalate miste da condire al momento. Attenzione poi al richiamo goloso delle macchinette che distribuiscono merendine: tenete sempre a portata di mano un pacchetto di biscotti integrali con il miele, perfetti per placare la vostra voglia di dolce!

    Se invece solitamente trascorrete la pausa pranzo al bar, ecco alcuni consigli per evitare di esagerare con il cibo. Mangiare un panino una o due volte alla settimana andrà benissimo per la linea, purchè stiate molto attente a quello che contiene.

    Vietatissimi gli insaccati grassi, come il salame, e le salsine che aggiungo gusto ma anche molte calorie al vostro panino. Ottimi invece i panini integrali con verdure alla griglia e un formaggio magro; come insaccati preferite sempre del prosciutto crudo sgrassato o della bresaola. Per concludere il pasto, consigliamo una macedonia mista di frutta. Attenzione anche alle bevande: vietate quelle zuccherine e gassate, meglio della semplice acqua o, in alternativa, un frullato di frutta o di verdura.

    Anche al ristorante ci sono dei piccoli segreti per mantenere la linea. Non fatevi tentare dai colleghi che si abbuffano di piatti calorici: la digestione rallentata inoltre, provoca uno stato di sonnolenza che rende difficile il lavoro nel pomeriggio! A pranzo potrete certamente consumare dei carboidrati, come la pasta, ma state sempre molto attente ai condimenti. Va benissimo consumare un piatto di spaghetti con pomodorini freschi o con le vongole che potrete accompagnare ad un piatto di verdure bollite o grigliate.

    Quando pranzate fuori casa, soprattutto se lo fate con un panino al volo, la sera prendetevi sempre un po’ di tempo per cucinare un piatto salutare, come un pesce alla griglia con verdure miste o della carne magra di pollo o tacchino con un’insalata verde.