NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Peperonata in versione leggera, ricetta light

Peperonata in versione leggera, ricetta light
da in Cucinare light, Ricette Light
Ultimo aggiornamento:

    peperonata leggera

    La peperonata in versione leggera è una ricetta light per realizzare un antipasto, un contorno o un secondo piatto vegetariano leggero e gustoso. Più leggera della versione originale, questa peperonata è perfetta da consumare anche per chi segue una dieta ipocalorica.

    Il peperone è una pianta di origine Sudamericana che cresce nei paesi con clima mediterraneo. La pianta del peperone produce una grossa varietà di specie diverse, nei colori e nel sapore. I peperoni si distinguono tra dolci e piccanti, grandi e piccoli, di forma allungata oppure quadrangolare.
    Il peperone è composto per il 90% di acqua, per il resto da zuccheri, fibre e proteine. Data l’alta presenza di acqua troviamo un’importante quantità di sali minerali come fosforo, sodio, calcio, magnesio e potassio. Alta la presenza di vitamina C, vitamina J e vitamina K. Nel peperone troviamo anche aminoacidi importanti come l’arginina e il triptofano.
    Data l’alta presenza di vitamina C, il peperone si rivela un ottimo antiossidante, perfetto per contrastare la formazione dei radicali liberi nell’organismo e rallentare il processo di invecchiamento cellulare. Le fibre presenti nel peperone lo rendono un alimento particolarmente indicato nelle diete per perdere peso, in quanto le fibre regolarizzano il lavoro dell’intestino e aumentano il senso di sazietà contrastando la fame nervosa. Mentre le fibre si rivelano utili in caso di stitichezza o diarrea, il potassio aiuta il corpo a liberarsi da tossine e scorie grazie alle sue proprietà diuretiche.
    Da recenti studi è emerso che una sostanza presente nel peperone, la luteolina, è in grado di rallentare notevolmente l’invecchiamento cellulare del cervello, migliorandone la memoria.
    Inoltre il peperone vanta delle ottime proprietà antitumorali, questo sempre merito dell’alta quantità di vitamina C presenti nella sua polpa.

    6 peperoni rossi e gialli
    2 cipolle grosse
    1 spicchio di aglio
    olio e.v.o.

    sale q.b.

    1. Lava e pulisci bene i peperoni privandoli dei semi centrali. Falli scottare in forno o in padella qualche minuto, poi ancora caldi spostali in un sacchetto per surgelare e chiudi bene. Con il calore si staccherà la pelle. Devi sapere che la pelle è pesante da digerire.
    2. Tagliali a listarelle sottili e tienili da parte.
    3. Taglia le cipolle a fette sottili e mettile a soffriggere in una padella antiaderente con un filo d’olio e lo spicchio di aglio.
    4. Una volta ammorbidite le cipolle, aggiungi i peperoni e correggi di sale. Mescola bene il tutto e fai cuocere per circa 5 min. a fuoco lento. Non fare asciugare troppo il tutto.
    5. Servi la tua peperonata calda o fredda. Consumata il giorno dopo è ancora più buona!

    539

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cucinare lightRicette Light
    PIÙ POPOLARI