Per dimagrire è meglio correre o camminare? Sfatiamo qualche mito

Per dimagrire è meglio correre o camminare? Sfatiamo qualche mito. Spesso si pensa che la corsa sia più utile in termini di dimagrimento della camminata ma in realtà non è proprio così. Ci sono infatti alcuni fattori da considerare e in alcuni casi la camminata può addirittura rivelarsi più utile della corsa.

da , il

    Per dimagrire è meglio correre o camminare? Sfatiamo qualche mito

    Per dimagrire è meglio correre o camminare? Sfatiamo qualche mito. Secondo gli esperti camminare è più sano che correre ma, per chi vuole perdere peso, la corsa è più efficace. Tuttavia anche il modo in cui si cammina o si corre influisce sui risultati perché una corsa o una camminata eseguita male, anziché far perdere peso o farci stare in salute, può addirittura sovraccaricare i muscoli e comportare altre seccature. Vediamo tutti i miti da sfatare.

    1. Le camminate fanno bruciare meno grassi della corsa

    camminata

    Ecco il primo mito da sfatare perché non è affatto vero che camminare fa bruciare meno grassi della corsa, in realtà ne fa bruciare di più, ma in compenso fa consumare meno calorie. Detto in parole semplici, camminare fa dimagrire meno della corsa ma è più salutare.

    Questo accade perché quando lo sforzo è maggiore, l’organismo utilizza più carboidrati. Se invece lo sforzo è minore come nella camminata, l’organismo attinge meno dai carboidrati e più dai grassi, facendoli quindi consumare.

    2. Camminata, corsa e jogging sono più o meno uguali

    corsa

    In realtà camminata, corsa e jogging non sono affatto uguali, anche in termini di risultati. Si parla di jogging fino a 10 Km orari di velocità, oltre questi Km si parla di corsa, sotto questi Km si parla di camminata.

    3. Correre fa dimagrire di più per via dell’intensità dell’allenamento

    correre e camminare

    Ricollegandoci a quanto detto in precedenza, sfatiamo anche il mito secondo cui la corsa fa dimagrire di più. Come abbiamo visto è durante la camminata che si bruciano più grassi, la corsa ha il vantaggio semmai di accelerare il metabolismo aumentando la circolazione sanguigna, ed è questo che fa bruciare calorie.

    Fra l’altro secondo una recente ricerca, a parità di tempi, la corsa fa bruciare più calorie della camminata perché rispetto ad essa induce un senso di sazietà, dovuto a livelli più elevati di peptide, ormone che regola proprio il senso della fame.

    4. La corsa è migliore della camminata contro la cellulite

    corsa

    La camminata veloce si dice sia migliore della corsa contro la cellulite perché comprime e delocalizza il grasso sottocutaneo attraverso i movimenti di tessuti, muscoli e ossa che comporta il suo esercizio.

    5. Correre velocemente per poco tempo fa dimagrire

    jogging

    Ecco un altro mito da sfatare perché la corsa non ha alcuna utilità se ci si ferma poco dopo aver iniziato, spossati dalla fatica. E questo indipendentemente dalla velocità.

    Per dimagrire è molto più utile camminare con andatura costante che correre rapidamente per pochissimi chilometri. Difatti sono proprio i Km percorsi e il tempo dedicato all’allenamento a fare la differenza.

    Il minimo è mezz’ora meglio ogni giorno senza interruzioni, in modo da bruciare un maggior numero di calorie derivanti dai grassi piuttosto che dai carboidrati.

    6. Correre molto velocemente fa perdere peso

    corsa veloce

    Infine ricordate che la velocità non fa dimagrire, anzi. Se infatti i battiti per minuto rimangono entro un certo range si bruciano calorie perché l’allenamento è nella fat zone, quindi è lavoro aerobico utile al dimagrimento.

    Se si oltrepassa una certa soglia correndo troppo velocemente l’allenamento diventa anaerobico e inutile per perdere peso.