Perdere peso con le piante brucia grassi

Perdere peso con le piante brucia grassi
da in Depurativa, Erbe dimagranti, Integratori, Integratori Naturali
Ultimo aggiornamento:

    fagioli baccelli

    Per perdere peso bisogna prima di tutto mettersi a dieta o curare un po’ meglio la propria alimentazione, poi aiutarsi con qualche rimedio naturale. Che cosa intendiamo con rimedi naturali? Intanto prodotti di origine naturale inseriti in integratori o tisane. Sono abbastanza comodi perché tendono a non modificare il metabolismo e intanto a favorire la lotta ai chili di troppo che spesso è davvero ardua. Per esempio, potreste usare dell’equiseto per fare delle favolose tisane. È una pianta, con un fusto dalla forma originale. Tant’è che è stato anche ribattezzato coda di cavallo.

    In erboristeria si utilizza per combattere la cellulite e rassodare i punti critici. È molto drenante quindi sgonfia e favorisce la circolazione. Un’altra pianta utile a perdere peso è il ginepro: molto diuretica. Aggiungete le sue bacche a una tisana. Prima di tutto regala un profumo magico e poi favorirà anche la diuresi.

    È molto noto il Ginko Bilboa. Nella fitoterapia pratica si usa per migliorare la circolazione delle gambe e di conseguenza per favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

    Potete altrimenti usare il baccello del fagiolo, che rallenta l’assorbimento degli zuccheri. E come tutte le altre piante, favorisce la diuresi.

    Inoltre, c’è anche la Rodiola rosea, che spesso è utilizzata anche da atleti come integratore alimentare nelle diete finalizzate alla perdita di peso e come stimolatore di energia. Qualcuno sostiene che sia pure afrodisiaca: due picconi con una fava.

    291

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DepurativaErbe dimagrantiIntegratoriIntegratori Naturali
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI