NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Dieta del finocchio per depurarsi e dimagrire: il menù completo

Dieta del finocchio per depurarsi e dimagrire: il menù completo

Il finocchio non dovrebbe mai mancare nel frigo di chi vuole perdere peso. Infatti, permette di sgonfiare velocemente la pancia e di eliminare le tossine dal nostro organismo. Vi suggeriamo un menu per dimagrire con il finocchio.

da in Dieta Dimagrante, Dieta Ipocalorica, Finocchio
Ultimo aggiornamento: Giovedì 04/05/2017 18:05

    la dieta del finocchio ok
    Il finocchio non dovrebbe mai mancare nel nostro frigorifero, specialmente se si sta seguendo un regime alimentare ipocalorico. Infatti, la dieta del finocchio è ideale per dimagrire poiché tale alimento è ricco di acqua e sali minerali oltre che completamente privo di grassi.
    Il finocchio è dunque una verdura perfetta per perdere peso e allo stesso tempo depurare l’organismo. Grazie alle funzionalità digestive, aiuta a sgonfiare la pancia velocemente e ad eliminare scorie e tossine. Ha pochissime calorie e aiuta a mantenere il senso di sazietà.

    Con la dieta del finocchio che vi suggeriamo oggi, si introducono circa 1300 kcal al giorno e consente di dimagrire circa 2 Kg in due settimane. Non è una dieta drastica e non dovreste avvertire troppo appetito; ricordate però di bere acqua in quantità (circa 2 litri al giorno). Per la cottura delle verdure, prediligete quella al vapore o alla griglia. Infine, vi consigliamo di bere una tisana al finocchio prima di andare a letto.

    proprietà finocchio

    Il finocchio è una pianta erbacea che appartiene alla famiglia delle Ombrellifere, probabilmente originaria dell’Asia Minore ma diffusa in tutta l’area del Mediterraneo e già nota presso gli egizi, i greci e gli arabi. L’aroma peculiare del finocchio si deve alla consistente presenza di anetolo, un’essenza che viene adoperata per la preparazione di liquori come la sambuca.
    Questo ortaggio si caratterizza per un contenuto calorico molto ridotto: circa 31 calorie per ogni etto. Per quanto povero di grassi, è invece molto ricco di fibre quindi è un alimento particolarmente indicato per chi tiene alla propria linea o vuole perdere peso.
    Il finocchio è ricco di sali minerali, soprattutto potassio, calcio e fosforo, utili per rinforzare le ossa e per prevenire crampi e stanchezza. Contiene inoltre molte vitamine, quali la vitamina A che protegge la pelle e regola il funzionamento della retina e della vista; la vitamina B che garantisce il corretto funzionamento del sistema nervoso e dell’apparato cardiocircolatorio; e la vitamina C che rafforza il sistema immunitario e svolge un’efficace azione antiossidante.
    L’elevato contenuto di fitoestrogeni rende il finocchio un ottimo equilibrante naturale dei livelli degli ormoni femminili, il che lo rende particolarmente utile nello stimolare la produzione di latte nelle donne alle prese con l’allattamento, nel ridurre i disturbi che precedono il ciclo mestruale e nell’alleviare i sintomi della menopausa.
    Anche il fegato trae giovamento dal consumo di finocchi, che rappresentano dei validi disintossicanti e di conseguenza contribuiscono al miglioramento delle funzioni epatiche.
    Infine, il finocchio ha effetti diuretici e pertanto favorisce l’eliminazione dall’organismo ed è consigliato in caso di inappetenza, dato che stimola l’appetito e la secrezione gastrica attraverso l’azione dei suoi principi aromatici.
    Ricordate che anche il finocchietto ha importanti proprietà antispasmodiche e digestive, soprattutto dopo un pasto abbondante.

    dieta finocchio menu

    Lunedì
    Pranzo: 150 gr di gnocchi di patate conditi con pomodoro fresco e basilico, 60 gr di bresaola e rucola a volontà, un finocchio in insalata.
    Cena: 1 hamburger (120 gr di manzo tritato) condito con olio, limone, prezzemolo, sale e pepe e un passato di finocchi e patate lesse (100 gr) macedonia di fragole, kiwi e ananas naturale.

    Martedì
    Pranzo: 50 gr di spaghetti alle vongole (100 gr senza guscio), finocchi al vapore, 200 gr di altre verdure a piacere.
    Cena: 35 gr di riso allo zafferano e insalata di polpo condito con olio, limone, prezzemolo, sale e peperoncino e una pera.

    Mercoledì
    Pranzo: 50 gr di pasta ai finocchi e 30 gr di taleggio, 100 gr di pollo in umido e un kiwi.
    Cena: minestrone di verdure senza legumi, 120 gr alla pizzaiola e insalata di finocchi.

    Giovedì
    Pranzo: 50 gr di pasta al pomodoro fresco e basilico, funghi champignon tagliati sottili con i finocchi e scagliette digrana (45 gr), un’arancia.
    Cena:passato di verdure carote e patate (100 gr), frittata al forno con 1 uovo e finocchi tagliati a julienne, insalata di pomodori.

    Venerdì
    Pranzo: 50 gr di riso con zucchine e menta, cruditè di finocchi e asparagi lessi, una coppa di mirtilli al naturale.
    Cena:passato di verdure finocchi e piselli (30 gr), spigola al caroccio con cipolla e pomodorini, insalata di verdura mista.

    Sabato
    Pranzo: crema di cavolfiore e patate (100 gr), petto di pollo alla piastra, insalata di verdura mista con finocchi tagliati sottili.
    Cena: 50 gr di pasta al radicchio, finocchi saltati alla margarina (7 gr), una coppa di fragoline di bosco al succo d’arancia naturale, insalata di verdura mista.

    Domenica
    Pranzo: lasagne condite con tritato di manzo, finocchi sottili, pomodorini e una sottiletta (1 porzione), biete lesse, un frutto.
    Cena: consommè di asparagi, finocchi gratinati al forno con pangrattato e grana (20 gr), 150 gr di ricotta al forno

    Per sgonfiarvi velocemente e depurare il vostro organismo, date uno sguardo alla nostra dieta detox.

    Foto di congerdesign, Pexels

    986

    PIÙ POPOLARI