Perdere peso, essere troppo felici non aiuta

da , il

    dieta della felicita

    Per perdere peso non bisogna mai essere troppo contenti. Sfido chiunque a mangiare verdure bollite e a sentire i morsi della fame con la gioia sul viso. Comunque, i ricercatori della Pennsylvania State University e della Texas A & M University sostengono che l’entusiasmo faccia mangiare di più: è più facile mangiare uno snack molto calorico, mentre chi nutre sentimenti positivi rispetto al domani preferisce fare incetta di frutta. Come dire, l’ottimismo allunga la vita.

    Gli esperti hanno spiegato così i risultati del loro lavoro. “Abbiamo dimostrato l’importanza del tempo verso il quale le emozioni positive si orientano e abbiamo scoperto che le emozioni positive che convergono verso il futuro riducono il consumo di cibo spazzatura”.

    Durante la ricerca, i partecipanti più speranzosi hanno consumato in maniera ridotta uno snack dolce rispetto alle persone che avevano appena sperimentato un avvenimento felice. Chi guardava al passato, mangia cose meno salutari.

    Infine, c’è un altro studio che sostiene che se qualcuno sta vivendo un’emozione che lo farà sentire orgoglioso sceglie cibo più sano di chi è già orgoglioso di ciò che sta vivendo. Come a dire, andare verso una prospettiva migliore, migliora anche l’alimentazione.