Perdere peso, la strategia anti delusione

da , il

    Questo no, quello neppure, a pranzo sono 30 grammi di pasta scondita e per cena due fogli di insalata. Dura la vita per chi desidera dimagrire ed è ancora più dura se la bilancia non si muove neppure di 1hg. Per questo motivo nasce la dieta antidelusione.

    La maggioranza degli italiani parte bene, ma si perde ben presto lungo il percorso dietetico. In parallelo, l’Italia pesa di più: il 17% degli uomini e il 21% delle donne tra i 35 e i 74 anni è obeso mentre il 50% degli uomini e il 34% delle donne è in sovrappeso. E numero ancora più vertiginoso: il 10% della popolazione è obeso.

    Durante l’ Obesity Day, che si svolto circa a metà ottobre, è stata studiata una strategia per individuare e correggere gli errori dall’ADI- Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica.

    Bisogna fare l’esame del gusto attraverso la saliva. Un’analisi utile per conoscere meglio le abitudini alimentari di chi vuol dimagrire e farsi cucire addosso la dieta come un vestito. Vale soprattutto per chi fa grande fatica a seguire una dieta e per quelli che, pure a dieta, non dimagriscono.

    Poi chi non riesce a raggiungere gli obiettivi deve farsi aiutare dalla ricerca: sono disponibili prodotti, come fibre, integratori e farmaci, da prendere sotto consiglio medico.

    Foto tratte da

    riza.it libero.it imageshack.us dieta-facile.it

    Dolcetto o scherzetto?