Perdere una taglia con spezie e aromi

da , il

    Gli aromi, così come le erbe, hanno tantissime proprietà che possono aiutare il corpo anche a dimagrire. Utilizzandole nel modo opportuno in una dieta si può perdere anche una taglia in 15 giorni.

    Chissà quante volte è successo di aggiungere rosmarino a un arrosto o origano su un’insalata di pomodori. E non ci siamo mai chiesti quali fossero gli effetti di queste sostanze. Alcune hanno capacità drenante, quindi molto utili in caso di ritenzione idrica, altri, invece, ottime per combattere il gonfiore addominale, che attanaglia un sacco di signore.

    Vediamo allora insieme, erba per erba, le qualità da sfruttare.

    La maggiorana è sedativa, digestiva e tonica. È utilizzata per insaporire minestre, brodi, pesce, salse, contorni di ogni tipo. Per cancellare i segni della stanchezza sciogliamo l’olio essenziale nell’acqua del nostro bagno. Digestive sono anche l’erba cipollina, che aiuta l’intestino pigro, la salvia, ottima anche come dentifricio e rivitalizzante per la pelle, e il prezzemolo che, tra le tante cose, contiene molta vitamina C.

    L’alloro può essere ideale per eliminare i gonfiori intestinali, combattere virus e batteri. Il basilico rilassa il sistema nervoso e migliora la digestione. I suoi impacchi servono per togliere occhiaie e palpebre gonfie. Il timo è un disinfettante delle vie respiratorie e ha un’azione purificatrice e antisettica.