NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Piadina alla greca, ricetta light per un pranzo ipocalorico

Piadina alla greca, ricetta light per un pranzo ipocalorico
da in Cucinare light, Ricette Light, Ricette Vegetariane
Ultimo aggiornamento:

    piadina alla greca

    La piadina alla greca è un classico esempio di cucina “fusion”, dove la tradizione italiana sposa alla perfezione la cultura di un altro paese mediterraneo come la Grecia in una ricetta light e ipocalorica. Ideale per un pranzo veloce in ufficio, la piadina alla greca è un ottimo modo per soddisfare il gusto e mantenere la linea. La preparazione della piadina è molto semplice e gli ingredienti sono pochi, buoni e genuini. Come la cipolla rossa di Tropea, un ortaggio di cui l’Italia si vanta in tutto il mondo, non solo per il suo sapore unico ed inimitabile, ma anche per le sue numerose proprietà benefiche.

    La cipolla, in special modo quella dal colore violaceo come la Tropeana, è ricca di flavonoidi, quercetina, fenoli e sali minerali. Una combinazione che ha un forte effetto benefico sul nostro organismo e che abbassa notevolmente il rischio di cancro al fegato, al colon, alla laringe e alle ovaie. Inoltre le sostanze nutritive contenute nella cipolla, svolgono un’importante azione depurativa degli organi come reni, fegato ed intestino, agendo come diuretico e lassativo naturale, regolarizzando le funzioni fisiologiche principali. Le proprietà nutrizionali e curative sopracitate, danno il loro massimo quando la cipolla viene consumata a crudo, in quanto durante la cottura se ne riduce la loro efficacia. Ma la cipolla ha anche altri usi alternativi: nel campo della cosmetica, viene usata come rimedio naturale per stimolare la crescita dei capelli ed ammorbidire e purificare la pelle dall’acne. Voci di corridoio, vedono la cipolla come un potente afrodisiaco. Nell’antico Egitto si usavano decotti alla cipolla per stimolare la libido.

    Piadina alla greca

    Ingredienti: per 4-6 piadine
    Cal. per porz.: 353

    350gr di farina di tipo “0″ bio
    1 cucchiaino raso di sale
    60gr di olio d’oliva
    1 pizzico di bicarbonato
    acqua tiepida q.b. (1 bicchiere circa)

    150gr di feta
    2 pomodori ramati
    2 cipolle rosse di Tropea
    20-30 olive versi denocciolate
    1 filo di olio E.V.O. per condire

    1. Prepara la piadina impastando la farina con il bicarbonato, il sale, l’olio e l’acqua.

    Deve risultare un impasto morbido e liscio. Nel caso risultasse troppo secco, aggiungere ancora un goccio di acqua sempre tiepida.
    2. Avvolgi l’impasto nella pellicola e lascialo riposare in frigo per circa 30min.
    3. Prepara la farcitura tagliando a fette sottili il pomodoro e la cipolla. Taglia la feta grossolanamente e le olive a fette spesse.
    4. Dividi l’impasto in 4 o 6 palle, stendile sottili circa 2-3mm e larghe 20cm, scalda una padella antiaderente e cuoci la pasta stesa per circa 3min. per lato. La superficie deve essere leggermente dorata e con qualche bolla.
    5. Farcisci la tua piadina con la feta, il pomodoro, la cipolla e le olive e condisci con un leggero filo di olio extravergine d’oliva. Ora gustala!

    543

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cucinare lightRicette LightRicette Vegetariane
    PIÙ POPOLARI