Piramide alimentare: quali alimenti prediligere?

da , il

    piramide alimentare corretta

    La piramide alimentare è un prezioso aiuto per seguire una dieta corretta ed equilibrata, il più varia possibile e in cui non dovrebbe mai mancare nessun alimento. Per farvi un esempio, anche i grassi, se assunti in quantità ridotte, sono fondamentali per il benessere. Proprio per dare indicazioni facili e veloci sugli alimenti da prediligere è stata studiata la piramide alimentare: la teoria è molto semplice e davvero facilmente comprensibile da tutti. Alla base della piramide ci sono gli alimenti da consumare in abbondanza come frutta, verdura e acqua e man mano che si sale e la piramide si restringe troviamo gli alimenti da consumare con più moderazione.

    La piramide alimentare dovrebbe essere la base della dieta sana, raccomandata da medici e nutrizionisti. Si basa sul concetto di dieta mediterranea, che mette al primo posto la frutta e la verdura, limitando il consumo di grassi e di proteine.

    Come si legge la piramide alimentare?

    piramide alimentare come si legge

    La piramide alimentare è stata studiata proprio per essere comprensibile da tutti. Alla base, ovvero il segmento più ampio, ci sono frutta, verdura e acqua, alimenti che non dovrebbero mai mancare nella dieta di ogni giorno. Il secondo gradino è occupato da pane, biscotti, patate, riso e pasta, che vanno consumati in abbondanza. Man mano che saliamo poi, troviamo gli alimenti che devono essere consumati con più moderazione: il terzo gradino è infatti composto da carni, uova pesce, salumi e legumi; il quarto da latte, formaggi e condimenti e l’ultimo da vino, birra e dolci. La piramide alimentare è quindi di facilissima comprensione, dato che racchiude gli alimenti in sezioni sempre più piccole, in base alla quantità che va consumata ogni giorno.

    Quali alimenti bisogna evitare secondo la piramide alimentare?

    piramide alimentare junk food

    Le golose non hanno scelta e dovranno rassegnarsi : i dolci vanno consumati in dosi modeste mentre potete abbondare con frutta e verdura. La punta della piramide alimentare comprende infatti dolci, salatini e bibite gassate che vanno consumate saltuariamente e solo per sfizio: ricordate infatti che il junk food fa male e contribuisce al diffondersi dell’obesità in modo massiccio. Scendendo di un gradino incontriamo invece gli oli, i grassi e le noci, che possono anche essere consumati giornalmente ma con moderazione. Un cucchiaino d’olio è più che sufficiente per condire i vostro piatti! Latticini, carne, pesce e uova vanno consumati ogni settimana ma state bene attente ad alternarli: le uova ad esempio, non andrebbero consumate per più di una o due volte a settimana. Grano cereali, legumi e patate possono essere consumati ogni giorno proprio come verdura e frutta, che dovrebbero essere incluse in ogni pasto. L’attività fisica infine è sempre presente in ogni gradino della piramide: per una vita sana e corretta è imprescindibile un po’ di sport, magari anche all’aria aperta.

    Vitamine e elementi nutritivi della piramide alimentare

    piramide alimentare vitamine

    Tutti gli alimenti che fanno parte della piramide alimentare sono divisi in sette gruppi ed ognuno di loro apporta delle sostanze nutritive fondamentali al nostro benessere. Il primo gruppo è quello composto da carni, pesci e uova ricco di proteine nobili, ferro, vitamine del gruppo B e lipidi. C’è poi il secondo gruppo, quello del latte e derivati che è ricco di calcio, fosforo, alcune vitamine del gruppo B e lipidi. I cereali e le patate apportano carboidrati, proteine di medio valore biologico e vitamine del gruppo B i legumi sono ricchi di proteine, ferro, alcune vitamine del gruppo B, carboidrati e fibra. Nei grassi da condimento troviamo invece lipidi, acidi grassi essenziali e vitamine liposolubili mentre frutta e verdura sono ricche di vitamina A, minerali, fibra, acqua e zucchero.

    Foto di

    mauricesvay

    kimubert