Piramide alimentare semplificata per seguire la dieta giusta

da , il

    alimentazione piramide semplificata

    La piramide alimentare dovrebbe essere un faro per seguire la corretta alimentazione. Non è per tutti così. Qualche tempo fa, infatti, vi avevo raccontato il che il 60% degli italiani non conosce i principi della dieta mediterranea e non sa accostare i cibi giusti. Per questo motivo, gli esperti hanno costruito una piramide alimentare semplificata con tre sole fasce di cibi: la fascia A, con gli alimenti da assumere tutti i giorni (frutta, verdura, cereali, legumi, frutta a guscio, olio d’oliva e una piccola quota di latticini); la fascia B, con i cibi da concedersi settimanalmente (pesce, pollame, uova, dolci); la fascia C, dove stanno i “peccati di gola” da limitare a una, due volte al mese (carne rossa).

    Ora non dovrebbero esserci più scuse. Tutto questo dovrebbe aiutarci a mangiare meglio e a correggere gli errori più comuni: ci sono persone che mangiano troppe proteine animali, per esempio, non considerando quelle di origine vegetali, perfette per ridurre il colesterolo.