Qual è la dieta giusta durante la menopausa? Consigli utili per rimanere in forma

da , il

    dieta menopausa

    La dieta in menopausa può essere un valido strumento per far fronte a numerosi e spiacevoli disturbi. Ricordiamo che si tratta di una fase della vita della donna estremamente particolare, durante cui si decreta la fine della capacità riproduttiva. Ha quindi due aspetti: uno di carattere psicologico, legato alla femminilità, e l’altro fisiologico. Sparisce il ciclo, subentrano degli scompensi ormonali, l’umore può cambiare velocemente e si deve fare i conti con le “scalmane”.

    Osteoporosi

    Tra i problemi più diffusi c’è l’insorgere dell’osteoporosi. Le ossa tendono a perdere di densità e quindi a indebolirsi, per una mancanza di calcio. È bene impostare un’alimentazione ricca di vitamina D e calcio. La soluzione ideale è consumare latticini e yogurt addizionati. In commercio esistono davvero degli ottimi prodotti che possono essere d’aiuto. Inoltre anche lo stile di vita è importante: fate delle belle passeggiate all’aria aperta e prendete un po’ di sole, quando vi capita.

    Alimenti consigliati

    Gli alimenti maggiormente consigliati sono quelli che contengono fitoestrogeni. Quali sono? Per esempio i legumi e le verdure (cinque porzioni al dì), soprattutto le crucifere (cavoli, broccoli e tutti quelli della famiglia). Sono ottimi anche i cereali integrali, la frutta secca, come le noci ricche di omega 3, e la soia, un po’ diversa dagli altri legumi perché molto più ricca di proteine. Mi raccomando fate attenzione anche al tipo di cottura: è preferibile una cucina leggera, magari con piatti al vapore o al forno.

    Carne e pesce

    Allora la regola per il consumo delle proteine di origine animale resta un po’ sempre la stessa. Per le uova non bisogna superare le tre volte la settimana perché possono innalzare i livelli di colesterolo. Il pesce andrebbe mangiato almeno tre volte, mentre la carne bianca massimo due. Non esagerate con quella rossa, che andrebbe eliminata o comunque non bisogna superare la volta. I salumi vanno esclusi, contengono troppo sale.

    Cosa bisogna evitare

    Bisogna evitare i piatti molto grassi e pesanti, come le fritture, e i cibi salati. Non sono accettate neanche le bibite gassate e bisogna stare attenti con i caffè. Non sto dicendo che vada tutto bandito, ma è necessario non esagerare. State quindi lontani da dolci e salatini, insaccati di tutti i generi e tipi, maionese, dadi, estratti di carne. Meglio evitare anche i piatti già pronti o in scatola, perché spesso sono troppo calorici e ricchi di sale.

    Se l’argomento è stato di vostro interesse, vi consiglio di visitare le pagine del nostro sito e scoprire tanti altri post interessanti:

    Alimentazione equilibrata, il pomodoro protegge le ossa

    Grasso localizzato, quello addominale aumenta il rischio osteoporosi

    Dimagrimento localizzato con gli isoflavoni della soia