Quali sono i cibi che saziano di più?

da , il

    cibi che saziano di piu

    Spesso ce lo chiediamo: quali sono i cibi che saziano di più e che rendono più efficace una dieta dimagrante? Spesso infatti, spaventati davanti alla paura di soffrire la fame, ci fermiamo e i nostri buoni propositi vanno in fumo. Nel creare una dieta equilibrata ma anche ipocalorica, è fondamentale valutare tantissimi aspetti dei cibi più comuni, come le loro calorie ma anche il loro potere saziante. Il potere saziante dei cibi dipende da variabili che possono essere soggettive, ovvero quello che più ci piace, ma anche oggettive, come la composizione e i macronutrienti dei cibi quali grassi, lipidi, proteine, acqua e fibre.

    C’è anche un recente studio inglese che sottolinea come la sazietà dei bambini è legata alla familiarità e al gusto verso i cibi che si sviluppa con la crescita.

    Se anche voi crete che i cibi ricchi in zuccheri e molto grassi come gli snack, le merendine e la cioccolata abbiano un grande potere saziante, vi sbagliate. Sono piuttosto cibi come frutta,verdura,ortaggi,cereali integrali,legumi, carne e pesce, con poche calorie, che hanno un alto potere saziante.

    Il “fullness factor“, è l’indice di pienezza, che è stato elaborato dalla ricercatrice australiana Suzanna Holt e che indica quanto possono saziare i vari cibi. Il dato è stato elaborato secondo la densità calorica dell’alimento e la quantità di fibre e proteine.

    Questo indice di sazietà è un valore che va da 0 a 5. Vediamo quindi come possono essere classificati gli alimenti .

    Indice di sazietà superiore a 2,5: di soia, uva, arance, pesce magro, yogurt magro bianco, petto di pollo privo di pelle, mele, carne rossa magra , bastoncini di crusca da colazione, popcorn, patata lessa, porridge, uova, legumi, banana.

    Indice di sazietà inferiore al 2,5: bianco bollito, arachidi, gelato, pane bianco, croissant cornflakes, frutta secca, miele, zucchero, burro.

    Foto di Sidious Sid