Quante sono 200 calorie in grammi e come si smaltiscono? [FOTO]

Quante sono 200 calorie in grammi e come si smaltiscono? [FOTO]
da in Calcolo calorie, Calorie, Fabbisogno Energetico
Ultimo aggiornamento:
    Quante sono 200 calorie? Ecco gli alimenti a confronto

    Sembrano poche, ma 200 calorie rappresentano una buona fetta del fabbisogno energetico quotidiano di una persona adulta. Attenzione, quindi a come si sceglie di ingerirle. Quante ma soprattutto dove sono e come si smaltiscono le calorie sono le domande più frequenti che, altrettanto spesso non ottengono una risposta esaustiva. Basta una piccola razione di patatine fritte per accaparrarsi, morso dopo morso, ben 200 calorie. Ecco qualche informazione in più.


    Difficile sparare cifre valide per tutti, quando si tratta di fabbisogno calorico, cioè della quantità di energia proveniente dagli alimenti necessaria a mantenere massa corporea, crescita, sviluppo e sostenere l’attività fisica. Le variabili da prendere in considerazione, per calcolare il proprio fabbisogno di calorie giornaliero sono: il metabolismo, l’attività fisica e la termogenesi indotta dagli alimenti, cioè l’energia necessaria all’organismo per digerire, assorbire e utilizzare il cibo.

    Mediamente, per gli uomini si va da un minimo di 2000 calorie a un massimo di 3600 calorie al giorno, mentre per le donne la forbice è compresa tra 1500 calorie e 2600 calorie circa.

    Per aver più chiara la situazione e, soprattutto, cosa significano 200 calorie, ecco qualche alimento, con relative dosi, che comporta, boccone dopo boccone, l’assunzione di questo apporto calorico.

    Qualche esempio di frutta e verdura, salutare e ipocalorica per definizione: sedano (1425 g); peperoni (740 g); mela (385 g); kiwi (328 g); cipolle rosse (475 g); melone verde (533 g); broccoli (588 g); carote (570 g); avocado (125 g); mais (308 g).

    Pane, pasta & co.: pasta cotta (145 g) e cruda (56 g); pane a fette (90 g); baguette (72 g); petto di tacchino (204 g); wurstel (66 g); zucchero di canna (53 g); bacon cotto (34 g); ketchup (226 g); salatini (52 g); uova (150 g); patatine (37 g); patatine fritte (37 g); latte (333 ml); coca cola (496 ml); olio (23 g); aceto balsamico (200 ml).

    Chiarito quante sono, dove possono essere “nascoste” e come si possono ingerire 200 calorie, meglio pensare al dopo, a come smaltirle. A suon di esercizio fisico, chiaramente.

    Che si tratti di sport vero e proprio o da allenamento mascherato da attività quotidiane poco importa.

    Per bruciare 200 calorie servono: 50 minuti di camminata veloce o 40 minuti di jogging; 20 minuti di bicicletta in salita o 35 minuti di cyclette a velocità sostenuta; 20 minuti di nuoto o 40 minuti di acqua gym.

    Perfette allo scopo anche le faccende domestiche. 200 calorie si smaltiscono passando l’aspirapolvere e pulendo i pavimenti con lo straccio, stirando per un’ora e mezza o cucinando e lavando i piatti.

    Fonte wisegeek.com

    516

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Calcolo calorieCalorieFabbisogno Energetico

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI