Quante sono le calorie dell’arancia

da , il

    arancia rossa calorie

    Le calorie dell’arancia sono davvero poche. E questa è un’ottima notizia per chi è a dieta e sta cercando di mangiare qualcosa di buono, dolce e al tempo stesso non prendere chili: sono circa 34 calorie in 100 gr. Praticamente nulla e ciò la rende una merenda perfetta per tutti. Cambia un po’ la storia se l’arancia viene combinata con dello zucchero, come accade nelle bibite, o se si mangia la scorzetta, magari candita. Ora vediamo insieme le proprietà di questo frutto, ricco di vitamine, e le calorie nelle varianti che abbiamo appena citato.

    Valori nutrizionali dell’Arancia

    Come abbiamo appena detto, l’arancia è poco calorica e di contro è ricca di vitamina C e A, ma anche di B e di P. Inoltre, è un potente antiossidante, infatti, sono molte le creme che contengono questo frutto, e i suoi flavoni (della famiglia dei flavonoidi) aiutano la circolazione e proteggono le gambe dalla cellulite. Per quanto riguarda gli altri valori, contiene solo 0,2 gr di grassi e 1,6 di fibre. È consigliabile mangiare arance lontano dai pasti, così come la frutta in generale.

    Scorza di arancia

    La scorza d’arancia si usa molto in cucina: qualcuno la inserisce in qualche insalata, altri la fanno candita e magari la intingono nel cioccolato. È ovvio che a seconda di come viene cucinata, il suo apporto calorico tende a salire. Di fatto, anche così al naturale è molto più calorica dell’arancia in generale. Contiene, infatti, per 100 grammi circa 97 calorie. Bisogna considerare una cosa: se ne mangia pochissima, quindi il consumo è davvero relativo. I grassi, invece, restano invariati.

    Aranciata in lattina

    Non fatevi imbrogliare: anche se sa d’arancia non vuol dire che sia aranciata, magari ne contiene solo una parte. In questo dato che vi passo, considero l’aranciata pastorizzata e quindi a lunga conservazione. La trovate in vendita nei supermercati nei banchi frigo. Sono un’ottima bibita, perché non gassata e senza l’aggiunta di zuccheri. Contiene poche calorie: in media 38 per 100 grammi, non ha grassi e ovviamente non ci sono fibre. La scelta migliore resta comunque quella di spremere il succo a casa e consumarlo subito, così com’è.

    Se volete qualche informazione in più sull’argomento, non perdete i nostri post di Dieta:

    Bere succo d’arancia per combattere i radicali liberi

    Dieta delle arance: perfetta per l’inverno

    Dieta equilibrata: fate il pieno di antiossidanti

    Obesità e invecchiamento si combattono con le arance rosse

    Dolcetto o scherzetto?