Quinoa e dieta proteica: perché usare questo ingrediente

Scopriamo tutti i benefici della quinoa e le sue proprietà staordinarie ed efficaci nelle diete proteiche.

da , il

    Non si parla d’altro che della quinoa e delle sue proprietà nutritive specialmente legate alla dieta proteica. Ma davvero conoscete gli straordinari benefici di questo ingrediente? Originaria del Sud America, la quinoa è sbarcata in Italia conquistando subito l’attenzione degli amanti dell’alimentazione vegetariana e vegana per poi affermarsi, in virtù delle sue proprietà benefiche, con molta popolarità anche nella cucina tradizionale. Nonostante sia associata ai cereali, la quinoa non appartiene alla famiglia delle graminacee ma è in realtà uno pseudo cereale ed è priva di glutine, povera di grassi e ricca di fibre e proteine. Scopriamo allora perché usare la quinoa in una dieta proteica.

    È ricca di proteine e minerali

    La quinoa è ricca di aminoacidi e minerali come ferro, magnesio e calcio. I suoi semi sono inoltre fonte di vitamina B 12 che, con il ferro, detiene un ruolo fondamentale per la stimolazione del metabolismo e di conseguenza per la perdita di peso. La quinoa si inserisce così nella lista dei cibi ricchi di proteine

    .

    ha un alto contenuto di fibre

    La quinoa è ricca di fibre alimentari, importantissime per la riduzione del tasso di assorbimento dei grassi all’interno del corpo. Inoltre le fibre aiutano a stimolare il senso si sazietà rendendo così la quinoa decisamente indicata per le persone che intendono seguire un’alimentazione volta al dimagrimento.

    È priva di glutine

    La quinoa, essendo priva di glutine, si inserisce perfettamente anche nelle diete delle persone celiache che, molto spesso, manifestano una carenza di ferro. E la quinoa va incontro anche a questa esigenza perché ricca di questo minerale. Inoltre, tra i benefici dimagranti della quinoa, spicca anche quello di possedere un basso indice glicemico, ossia la percentuale di glucosio nel sangue che, parafrasato nella terminologia dell’alimentazione quotidiana, coincide con la diminuzione dell’accumulo di peso.

    Come cucinare la quinoa

    La quinoa ha poche calorie e un sapore molto delicato. Due aspetti che la rendono un ingrediente versatile e adattabile a più ricette. Dall’antipasto al dolce, potrete inserire i semi di quinoa nelle minestre, arriccihre le vostre insalate, utilizzarla come un primo piatto unendo verdura fresca, tonno o salmone affumicato, impastarla per delle polpette o utilizzare la sua farina per sfornare dei dolci. Insomma…i suoi benefici si moltiplicano e i suoi utilizzi si rincorrono. Ah, un consiglio di cottura: prima di cucinarla ricordatevi di sciacquarla in acqua fredda e scolarla.