Semi per dimagrire: segreti e consigli per integrarli nella dieta

Semi per dimagrire: segreti e consigli per integrarli nella dieta
da in Consigli Pratici
Ultimo aggiornamento:
    I migliori semi per dimagrire: consigli e segreti per integrarli nella tua dieta

    Semi per dimagrire? Ecco i migliori da provare e integrare nella dieta per sfruttare tutte le loro proprietà benefiche. I semi sono molteplici ma ne esistono ben nove che meritano i primi posti della classifica per le virtù che apporterebbero non solo al corpo ma anche alla linea. Sì perché tutti i semi si differenziano tra loro, alcuni per esempio agevolano la circolazione, altri la digestione e altri ancora il rinnovo cellulare rivelandosi così validi alleati per contrastare inestetismi della cellulite, gonfiori e rendere la pelle più tonica, elastica e compatta. Ecco nel video i migliori semi per dimagrire tra segreti e consigli per imparare a conoscerli e integrarli nella propria quotidianità.

    Sono moltissimi i semi alleati della linea e sempre più spesso vengono inseriti in prodotti alimentari e menu, proprio in virtù delle loro proprietà benefiche. Dovremmo però imparare ad integrarli con più frequenza e praticità nella nostra alimentazione quotidiana ricordandoceli per esempio quando prepariamo un’insalata, una minestra, un frullato, una panatura più leggera o più semplicemente, il nostro piatto preferito. Perché alla fine i semi sono moltissimi e tutti, con il loro sapore, si sposano perfettamente con un’infinità di ingredienti e pietanze. Tra i migliori nove semi per la linea spiccano i semi di chia, ricchi di vitamine e sali minerali. Contengono fibre, omega 3 e calcio, hanno proprietà antiossidanti, aiutano a perdere peso e agevolano l’apparato cardiocircolatorio. Possono essere consumati come contorno, insalata o nei frullati. Preziosi per la linea anche i semi di canapa, una fonte per tutti i 20 aminoacidi, ricchi di proteine e proprietà benefiche per l’apparato cardiocircolarorio. Il gusto è molto simile a quello delle nocciole così possono essere utilizzati per impreziosire uno spuntino da gustare come dolce o snack.

    Da non perdere anche i semi di melograno, ricchi di antiossidanti e vitamina C. Aiutano a contrastare i radicali liberi e si trasformano così in alleati preziosi contro l’invecchiamento e gli inestetismi cutanei. Gli antiossidanti permettono infatti l’elasticità dei vasi sanguigni e di conseguenza della pelle e si rivelano così ingredienti naturali per combattere cellulite e smagliature. Sono ideali per impreziosire un’insalata ma anche per preparare succhi o da mangiare insieme a carne o pesce. Nella lista dei migliori semi anche quelli di lino, un’ottima fonte di fibre per regolare l’intestino, di polifenoli, che regolano la produzione di ormoni nel corpo e di acido linoleico che ha forti proprietà antiinfiammatorie.

    Sono deliziosi all’interno di insalate o yogurt. E poi i semi di zucca, considerati una vera miniera di proteine vegetali, contengono vitamina B e acido folico. Possono essere utilizzati all’interno di zuppe, insalate o come snack.

    I semi di sesamo sono invece ricchi di minerali come magnesio, ferro, potassio, calcio, zinco e manganese e sono utili per regolare i livelli di zuccheri nel sangue. Aggiungeteli sul pane integrale, insalate o utilizzateli per riprodurre delle impanature dietetiche, mentre quelli di girasole sono una fonte di vitamine E che agevola il sistema cardiovascolare. Aggiungeteli alle vostre zuppe, minestre e insalate. Preziosi per regolarizzare la digestione ed eliminare gonfiore addominale sono invece i semi di cumino. Il loro sapore deciso e speziato è l’ideale per preparare pietanze orientali e indiane. Infine i semi d’uva, ricchi di proprietà antiinfiammatorie e migliorano la salute del sistema circolatorio diventando così preziosi per contrastare ritenzione idrica e cellulite.

    605

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli Pratici
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI