Smettere di fumare con l’aiuto di frutta e verdura

Smettere di fumare con l’aiuto di frutta e verdura
da in Frutta, Tabagismo, Verdure
Ultimo aggiornamento:

    smettere fumare frutta e verdura

    Smettere di fumare è più facile con l’aiuto di frutta e verdura: ecco quello che emerge da un recente studio in cui è stato dimostrato come chi smette di fumare o intende farlo, ci riesce molto più facilmente consumando frutta e verdura in grande quantità. Ricordate che, se anche anche voi avete il brutto vizio delle sigarette, l’unica soluzione per preservare il nostro benessere è quella di smettere di fumare: ovviamente serve una grande forza di volontà e in molti casi l’aiuto di terapie adeguate e di controllo. E’ anche vero che accade molto spesso che il sostituto più immediato della sigaretta diventi il cibo: ci si abbuffa per colmare il senso di vuoto e per placare il nervosismo e l’ansia.


    E’ necessario imporsi un’alimentazione sana ed equilibrata e aiutarsi con tisane, erbe o integratori. Iscrivetevi poi in palestra: è il modo migliore per scaricare l’ansia e il nervosismo in assenza della nicotina. La fame nervosa, tipica che chi sta cercando di smettere di fumare, può essere placata con frutta o verdura: attenzione perché molto spesso quello che manca realmente è la gestualità della sigaretta e tutti i riti ad essa collegati. Evitate tutte quelle cose che vi ricordano la sigaretta: il caffè ad esempio è spesso associato al fumo. Variando le vostre abitudini alimentari riuscirete anche a controllare più facilmente le ricadute. Aiutatevi con le erbe che hanno proprietà calmanti: la Valeriana, ad esempio, ma anche Biancospino e Passiflora, dai poteri calmanti. Ottimi anche gli oli essenziali di Pino, Eucalipto, Lavanda e Timo il cui profumo porta una sensazione di benessere. Assumete anche molta vitamina C che il fumo distrugge: aiuta a prevenire i malanni di stagione e a rinforzare l’organismo.

    Da un recente studio emerge anche che consumare più frutta e verdura, potrebbe decisamente aiutare i fumatori a dire basta al fumo. La ricerca della University of Buffalo negli Stati Uniti ha seguito le abitudini e gli stili di vita di 1000 fumatori dai 25 anni in su. Secondo i dati, esiste un collegamento molto forte tra l’abitudine al fumo e il consumo di frutta o di verdura che cresce moltissimo nel momento in cui si smette di fumare. “Sapevamo da studi precedenti che chi e’ in astinenza da sigarette per meno di sei mesi consuma più frutta e verdura rispetto a chi fuma ancora. Tuttavia, non sapevamo che i fumatori che fanno altrettanto hanno più possibilità di smettere”, ha detto Gary A. Giovino, ricercatore a capo della ricerca che è anche stata pubblicata sulla rivista Nicotine and Tobacco Research. “Chi consuma più frutta e verdura rispetto agli altri ha infatti 3 volte più probabilità di smettere di fumare per almeno 1 mese. Questo indipendentemente da sesso, età, istruzione o altri fattori che solitamente influenzano la scelta di smettere”. Mangiare frutta apporta molte fibre e questo comportamento aiuterebbe le persone a sentirsi più sazie.

    569

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FruttaTabagismoVerdure
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI