Spaghetti al cartoccio, primo light adatto al dopo-feste

Spaghetti al cartoccio, primo light adatto al dopo-feste
da in Cucinare light, Ricette Light
Ultimo aggiornamento:

    spaghetti al cartoccio

    Gli spaghetti al cartoccio sono un primo leggero che però non vi farà rimpiangere le leccornie delle feste. Ricchi di sapore e profumi, il cartoccio è un modo elegante per presentare un primo, inoltre questo tipo di cottura mantiene intatte tutte le proprietà e i sapori degli alimenti contenuti in esso. Ma quali sono i benefici che apporta questa cottura?

    Comincio con il dire che la cottura al cartoccio è un metodo di cottura che ti permette di cucinare senza grassi, quindi ideale per chi segue una dieta ipocalorica. La cottura prevede che gli alimenti vengano avvolti in un foglio di alluminio e cotti in forno oppure con una vaporiera. Questo semplice e salutare sistema di cottura, permette di mantenere intatte le proprietà nutritive e il sapore degli alimenti che si stanno cuocendo. Come già detto, non è necessario aggiungere olio o burro, perchè grazie al calore e il vapore che si crea all’interno, gli alimenti sprigionano i liquidi necessari alla cottura dello stesso. Qualche consiglio su una cottura al cartoccio perfetta:
    - prima di cuocere gli alimenti, tirali fuori dal frigorifero (o freezer) e lasciali a temperatura ambiente per un po’;
    - inumidisci l’alluminio per evitare che diventi nero in forno;
    - condisci gli alimenti direttamente nel cartoccio prima della cottura: aggiungi spezie, sale, aromi, limone e tutto ciò che può servire;
    - assicurati che il cartoccio sia chiuso bene;
    - usa sempre una teglia dove appoggiare il cartoccio;

    160gr di spaghetti
    200gr di gamberi (anche surgelati)
    5/6 pomodorini pachino
    1 scalogno
    sale e pepe q.b.

    erba cipollina
    un filo d’olio
    1 pizzico di peperoncino in polvere
    fogli di alluminio

    1. Per prima cosa, preriscalda il forno a 180°C.
    2. Fai scottare in abbondante acqua salata gli spaghetti (circa 5min.).
    3. Scola gli spaghetti, stendi un foglio di alluminio e al centro metti gli spaghetti.
    4. Taglia i pomodorini, lo scalogno e i gamberi a pezzetti e unisci agli spaghetti.
    5. Condisci con un pizzico di sale e pepe, un pizzico di peperoncino e un cucchiaio di erba cipollina tritata finemente.
    6. Chiudi bene l’alluminio a mo’ di fagotto e cuoci in forno a 180C° per 10min.
    7. Condisci con un filo d’olio d’oliva prima di servire.

    434

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cucinare lightRicette Light
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI