Spuntino ideale per chi è a dieta

da , il

    Mangiare di meno ma più spesso. Questa è la regola d’oro per dimagrire in modo sano ed equilibrato perché riuscirete a far attivare e velocizzare il metabolismo. Per questo motivo è molto utile non dimenticarsi mai degli spuntini da consumare a metà mattinata e pomeriggio per non arrivare mai ai pasti principali affamati. Ma qual è lo spuntino ideale per chi è a dieta? Scopriamolo tra consigli e ricette light.

    Spuntino ideale metà mattinata

    Scegliere uno spuntino dietetico sano e genuino è fondamentale per perdere peso in modo equilibrato anche se dipende sempre dal tipo di alimentazione che si sta seguendo. In tutti i casi, a metà mattinata potreste prendere per esempio l’abitudine di consumare un frutto insieme ad una tisana drenante oppure uno yogurt magro. Se non siete troppo affamate, piuttosto che rischiare di saltare lo spuntino, mangiate un paio di mandorle, noci o una manciata di cereali integrali. L’apporto calorico medio di uno spuntino dietetico dovrebbe aggirarsi sulle 70 calorie prediligendo sempre alimenti privi o poveri di grassi e possibilmente ricchi di fibre.

    Spuntino ideale pomeridiano

    Non esiste una distinzione assoluta tra lo spuntino mattutino e pomeridiano perché potrete consumare tendenzialmente gli stessi alimenti e lo stesso apporto calorico. Per una questione di digeribilità, e non di dieta, potrete optare per più carboidrati in quello mattutino e per più proteine in quello pomeridiano scegliendo per esempio 45 grammi di ricotta con una spolverata di cannella per renderla dolce. Oppure, specialmente in estate, consumate frutta e verdura ricche di acqua che apporteranno il giusto equilibrio di carboidrati e vitamine. Attenzione però a non esagerare troppo con le quantità della frutta per non eccedere con gli zuccheri ma provate per esempio a prepararvi delle centrifughe di verdura, vere alleate per la perdita di peso. Banditi poi tutti quei falsi snack dietetici, colpevoli di contenere molte più calorie, grassi e zuccheri di quello che ci aspetteremmo.

    Spuntino prima della palestra

    Prima della palestra non bisognerebbe mai appesantirsi eccessivamente e mai presentarsi digiune a meno che non si tratti di un allenamento mattutino appena sveglie dove allora è consigliato fare colazione terminata la sessione di workout e mai prima. In tutti gli altri casi è invece opportuno concedersi uno spuntino un’oretta prima dell’attività fisica e mai troppo a ridosso. Ma quali sono gli alimenti migliori? Sempre meglio optare per spuntini a base di carboidrati come fette biscottate, un panino integrale o frutta e verdura perché vi forniranno le energie necessarie di cui avrete bisogno durante l’allenamento. Chi invece si allena per aumentare la massa muscolare tendenzialmente consumerà più proteine.

    Spuntino prima di dormire

    Lo spuntino prima di andare a dormire non è previsto da tutti i tipi di dieta perché molti nutrizionisti sostengono che il nostro organismo non riesca smaltirlo correttamente nel corso della notte. Un regime alimentare in cui è possibile consumare uno spuntino prima di coricarsi è la Dieta a Zona che consiglia per esempio 200 ml di latte parzialmente scremato o un piccolo pasto che preveda la stessa quantità di carboidrati, proteine e grassi. Indipendentemente dai tipi di dieta chi vuole togliersi il languorino prima di andare a dormire potrà optare per cibi leggeri come frutti di bosco o fragole, oppure una manciata di mandorle o uno yogurt magro. L’ideale sarebbe una tisana a cui dovremmo imparare a dire sempre di si.