Topinambur: 4 ricette light e sfiziose

da , il

    Topinambur: 4 ricette light e sfiziose

    Il topinambur è un tubero dalle molteplici proprietà dimagranti. Ecco allora quattro ricette light e sfiziose con il topinambur per inserire questo straordinario ingrediente nella propria dieta e fare così il pieno di benefici per la linea e per la salute senza rinunciare al gusto. Il suo sapore delicato, che ricorda molto quello delle patate e del carciofo, fa sì che riesca a declinarsi facilmente in tutto il menù con portate davvero deliziose. Scopriamo insieme quattro ricette light con il topinambur imperdibili.

    Il topinambur, noto anche con il nome di “carciofo di Gerusalemme” o “rapa tedesca”, ricorda le patate e i carciofi per consistenza e sapore ma possiede anche la caratteristica di essere considerato un vero toccasana per la linea è la salute. Il topinambur è infatti adatto alle diete dimagranti, depurative e all’alimentazione dei diabetici, poiché è in grado di tenere sotto controllo la glicemia, ovvero di riuscire ad abbassare i livelli di assorbimento degli zuccheri da parte dell’intestino. E poi il topinambour mantiene sotto controllo anche il colesterolo, equilibra la flora intestinale, migliora la digestione e possiede solo 70 calorie in 100 grammi di prodotto. Insomma, un vero e proprio toccasana da inserire nella propria dieta consumandolo sia crudo sia cotto. Ecco allora quattro ricette semplici sa realizzare con i topinambur per fare il pieno di tutte le sue proprietà benefiche e portare in tavola proposte light e sfiziose al tempo stesso.

    Topinambour e patate al forno

    Questa ricetta è una valida alternativa ai carciofi e patate al forno leggera, gustosa e veloce da preparare che potrà rivelarsi un ottimo contorno o un piatto unico per un pasto più light.

    Ingredienti per due persone :

    4-5 topinambour

    4 patate

    pangrattato qb

    olio extravergine d’oliva qb

    sale e pepe qb

    Preparazione:

    Lavate i topinambur e lessateli in una pentola piena di acqua bollente salata per una ventina di minuti. Una volta pronti scolateli e fateli raffreddare. Nel frattempo effettuate la stessa procedura anche per la cottura delle patate per una decina di minuti. Tagliate le patate e i topinambur a rondelle, poneteli in una teglia foderata di carta da forno, aggiunte un un filo d’olio e un cucchiaio di acqua, il sale, il pepe e spolverate con il pangrattato. Cuocere in forno per 15-20 minuti a 180°C.

    Topinambur al pomodoro e timo

    Ingredienti per due persone:

    4-5 topinambour

    80 gr di salsa di pomodoro

    due cucchiaini di olio extravergine

    mezzo cucchiaino di timo tritato

    due cucchiai di vino rosso

    brodo vegetale qb

    1 spicchio d’aglio

    prezzemolo fresco per guarnire

    sale e pepe qb

    Preparazione:

    Dorate i topinambur affettati in una padella con un filo di olio extra vergine d’oliva e uno spicchio d’aglio. Dopo 5 minuti, sfumate con il vino rosso, proseguite poi con il brodo vegetale e la salsa di pomodoro. Aggiungete poi timo, sale e pepe, mescolate e lasciate cuocere a fiamma bassa fino a quando i topinambur non risulteranno morbidi, aggiungendo brodo vegetale e salsa di pomodoro se notate che il liquido di cottura si stia asciugando. A piacere guarnite con una manciata di prezzemolo fresco.

    Chips di topinambur

    Ingredienti per due persone:

    5 topinambur di medie dimensioni

    2 cucchiaini di erbe aromatiche tritate

    olio extravergine d’oliva

    sale e pepe

    Preparazione:

    Un’alternativa alle classiche patatine fritte? Ecco le chips di topinambur con cui poter accompagnare i vostri secondi piatti a partire da uno sfizioso e originale veggie burger. Non dovrete far altro che sbucciare i topinambur, affettarli a rondelle molto sottili con un coltello o aiutandovi con una mandolina. Cuoceteli in padella anti aderente con un filo d’olio fino a doratura o in forno per una versione ancora più light fino a doratura. Condite con sale e erbe aromatiche prima di servire.

    Vellutata topinambur e carciofi

    Per un primo a base di topinambur, oltre ad una pasta o ad un gustoso risotto con topinambur e prezzemolo, potrete preparare anche una cremosa e deliziosa vellutata.

    Ingredienti per 2 persone:

    200 gr di topinambur

    2 carciofi interi

    acqua o brodo vegetale

    1 scalogno

    mezzo cucchiaio di olio evo

    pepe, sale qb

    Preparazione:

    Tagliate finemente lo scalogno e lasciatelo dorare in una padella antiaderente con un filo d’olio a cui andrete ad aggiungere i topinambur e i carciofi puliti e tagliati a fettine sottili. Nel frattempo mettete a bollire l’acqua. Aggiungete poco per volta l’acqua bollente con sale o brodo vegetale lasciando poi cuocere per una trentina di minuti. Dopodiché aggiustate di sale, pepe e a fuoco spento frullate il tutto con un frullatore a immersione.