Un dieta ricca di grassi animali è meno pericolosa del Junk food

da , il

    junk food grassi animali

    Mangiare Junk Food fa male alla salute e alla linea, molto più di quanto non si possa credere. Spesso si tengono alla larga i grassi di origine animale, convinti che siano un vero e proprio attentato al peso forma. È così, ma non ci sono solo quelli. Lasciarsi andare alle patatine fritte, mangiare una merendina o consolarsi con una scatola di biscotti potrebbe essere pericoloso. Quante volte lo avete fatto? Non si contano neanche più certe pause lavoro alla macchinetta ingurgitando di tutto.

    Una nuova ricerca, sviluppata dagli scienziati della Duke University, negli Usa, e pubblicato su PLoS One ha verificato che seguire una dieta ricca di grassi animali (un esempio per tutti il burro, il lardo e/o lo strutto) fa meno male del cibo spazzatura, che provoca molte più infiammazioni all’organismo. Ricordate il detto: Tutto ciò che piace è immorale, illegale, fa ingrassare? In questo caso possiamo anche aggiungere che accorcia la vita e non è un modo di dire. Per giungere a questa teoria gli esperti hanno verificato gli effetti di tre diverse diete: una dieta bilanciata (usata per il gruppo di controllo), una con cibi ricchi di grassi animali e una con cibi da fast food.

    È emerso che dallo studio notevoli differenze. Mangiare senza consapevolezza forse è l’errore più grave che si può fare a tavola, soprattutto tenendo in considerazione che la dieta non è solo un mezzo per mantenersi in forma e avere energia, ma dal cibo dipende tutta la nostra esistenza. Lo studio ha quindi dimostrato che l’effetto infiammatorio sull’organismo è stato maggiore nel caso della dieta con il cibo spazzatura, anche rispetto a quella ricca di grassi animali. Attenzione ciò non vuol dire che dovete farvi un panino con la pancetta in tutta leggerezza, ma che è decisamente meglio fare molta attenzione anche ai quei cibi che possono sembrare innocui, come i biscottini.

    Aggiungiamo infatti che il junk food non fornisce al corpo tutti i nutrienti necessari ed espone le persone a un aumento del rischio di malattie coronarie, ictus e diabete di tipo 2, a causa della presenza di grassi saturi, grassi trans, sodio e colesterolo. Liza Makowski dell’University of North Carolina Gillings School of Global Public Health ha dichiarato: “Analizzando gli effetti delle diverse diete su un gruppo di volontari abbiamo scoperto che la dieta con cibo spazzatura causa un maggior rischio di infiammazione dei tessuti grassi nel corpo umano, un effetto collaterale tipico dell’obesità”.