Un paio di chili di troppo per il 30% degli italiani dopo le vacanze estive

da , il

    dimagrimento dopo estate

    Chili di troppo dopo le vacanze? È passato circa un mese dalla fine delle ferie, eppure su fianchi e addome campeggiano ancora rotolini in eccesso. Circa il 30% degli italiani come souvenir estivo si è portato a casa un po’ di sovrappeso e ora deve assolutamente perdere due o tre chili. Attenzione perché al Natale mancano circa tre mesi e non vorremmo che la ciccia si accumulasse una festa con l’altra. A darne la notizia è un’indagine della Coldiretti. Vediamo quali altri dettagli ci sono su questo fenomeno.

    Per fortuna in molti hanno seguito i consigli dei nutrizionisti (e anche un pochino i nostri) e si sentono in perfetta forma. Capita a circa il 34% delle persone perchè hanno praticato sport e ha mangiato con gusto, ma seguendo una dieta sana ed equilibrata.

    Solo il 3% ha perso peso perché ha invece sofferto la mancanza di cibi adeguati al proprio gusto nel luogo di villeggiatura, mentre un terzo della popolazione ha deciso di mettere la gola a riposo: le vacanze sono fatte per staccare la spina, non per ingozzarsi.

    “Con il rientro dalle ferie sono in molti a cercare di recuperare la forma perduta con l’attività fisica e la corretta alimentazione che sono le due cause principali del sovrappeso, senza cadere nella trappola di pericolose scorciatoie. I prodotti base della dieta mediterranea a partire dal consumo di frutta e verdura possono aiutare a recuperare la forma perduta ma sono anche considerati indiscutibilmente come essenziali per garantire una buona salute soprattutto per la crescita nelle giovani generazioni”, fanno sapere gli esperti della Coldiretti.