Una famiglia a dieta, il primo reality show contro l’obesità

da , il

    Prende il via oggi su Sky (canale 112 alle 22,45 per sei martedì consecutivi) il primo reality show contro l’obesità . Il programma si chiama “Una famiglia a dieta” ed è un format inglese che nel Regno Unito ha già riscosso molto successo. Il protagonista è il dottor Steve Miller allenatore motivazionale e scrittore inglese di due best seller (Get off your arse and lose weight e Get off your arse and get a job, tradotti sono stati pubblicati con i titoli “muovi il tuo sedere e perdi peso” e “muovi il tuo sedere e trova un lavoro”). Questo Re delle diete andrà direttamente a casa delle persone per cambiare il loro regime alimentare.

    Proprio in quelle caso dove ci sono famiglie XL, Miller cercherà di portare un po’ di salute, facendo dimagrire i partecipanti, ma anche cercando di risolvere i gravi problemi di salute legati all’obesità. Oggi ci sarà la storia della famiglia Cuff, che l’allenatore ha definito una delle famiglie più grasse mai viste.

    I Cuff dovranno affrontare il nuovo stile di vita e ad adattarsi ai metodi del nutrizionista. Lui trascorrerà sette giorni in loro compagnia e poi li seguirà attraverso una telecamera posizionata in casa per tre lunghi mesi al termine dei quali l’impegno dei Cuff sarà misurato sulla bilancia.

    Questo reality ha una versione americana che si chiama The biggest loser, letteralmente il “più grande perdente”. Il questo show ha vinto Mike Ventrella, un 30enne che è passato nell’arco di 4 mesi da 238 a 118 chilogrammi, portandosi a casa il premio finale di 250mila dollari. Chissà cosa farà Steve Miller.

    Dolcetto o scherzetto?