Zuppa di calendula e ortica, ricetta light

da , il

    zuppa calendula ortica

    La zuppa di calendula e ortica è una ricetta light, originale e salutare. Questo grazie alle molteplici proprietà delle erbe officinali che sono la calendula e l’ortica. Se hai voglia di qualcosa di diverso da servire ai tuoi ospiti, o semplicemente da gustare in una fredda serata invernale, questa ricetta fa proprio al caso tuo. Procurarti la calendula e l’ortica sarà più semplice di quanto pensi, basta chiedere al tuo fruttivendolo di fiducia oppure in erboristeria.

    La calendula è una pianta officinale che appartiene ad un genere di 12 specie diverse. Ha un fusto vellutato che può raggiungere i 50cm di altezza e foglie spesse e lanceolate. I fiori, grossi e di colore giallo o arancio, la rendono molto simile a una grossa margherita, quasi una gerbera. La calendula cresce spontaneamente nei giardini, nei prati e in alcuni casi, su mucchi di detriti o in zone ghiaiose. I fiori della calendula si utilizzano sia freschi che essiccati. Le principali proprietà della calendula sono antisettica, antinfiammatoria, cicatrizzante ed emmenagoga. Ad uso interno, il decotto di calendula viene impiegato per regolarizzare il flusso mestruale, lenire la tosse e il raffreddore, calmare le coliti, epatiti e i sintomi delle ulcere gastriche. Ad uso esterno, la calendula è un valido rimedio naturale per le contusioni, lenitiva per la pelle arrossata e infiammata, per eliminare i calli e attenuare i geloni a mani e piedi, contro l’insorgere di vene varicose e come coadiuvante per le micosi. La calendula è tra i migliori cicatrizzanti che la natura può offrire, per questo è molto apprezzata sottoforma di pomata per curare ferite, tagli, bruciature e lesioni della pelle in genere. Vengono fatti anche degli impacci per alleviare arrossamenti alle parti intime. L’infuso di fiori secchi unito all’olio d’oliva favorisce la guarigione di ustioni e bruciature.

    Ingredienti: per 4-6 pers.

    Calorie per porz.: 109 c.a

    600gr di foglie d’ortica

    30 boccioli di calendula e 20 petali

    1 cipolla

    una manciata di prezzemolo

    grana grattugiato

    pane raffermo

    olio e.v.o.

    sale e pepe q.b.

    Preparazione

    1. Pulisci le foglie di ortica e tagliale a strisce.

    2. Trita la cipolla e falla soffriggere in una pentola con un filo di olio e.v.o. e l’ortica. Fai rosolare qualche minuto poi aggiungi l’acqua bollente (poco meno di un litro).

    3. Lascia bollire per circa 30 min. aggiustando di sale e di pepe.

    4. Aggiungi i boccioli e i petali di calendula e continua la cottura per altri 5min.

    5. Spegni il fuoco e spolverizza la zuppa con il prezzemolo tritato molto finemente. Servi la tua zuppa con una spolverata di grana e crostini.

    Dolcetto o scherzetto?