10 cose da sapere prima di cominciare la dieta Dukan

La dieta Dukan è una delle diete per perdere peso velocemente più famose e seguite al mondo. Si tratta però di un regime alimentare sbilanciato e per questo criticato dai nutrizionisti: la dieta Dukan è a tutti gli effetti una dieta iperproteica ed è bene conoscere il metodo Dukan nel dettaglio prima di cominciare la dieta dimagrante. Ecco informazioni utili per capire come funziona la dieta Dukan, il piano alimentare, e quali sono le possibili controindicazioni.

da , il

    cose da sapere dieta dukan

    Prima di cominciare la dieta Dukan ci sono alcune importanti cose che dovreste sapere. Famosa in tutto il mondo, questa dieta dimagrante iperproteica, è stata molto criticata da dietologi e nutrizionisti perché altamente sbilanciata dal punto di vista nutrizionale ma allo stesso tempo ha riscosso grande successo tra chi l’ha provata e sembra aver raggiunto i risultati sperati. La dieta Dukan funziona? E cosa prevede questo piano alimentare? Ideale per perdere peso velocemente, la dieta Dukan è invece sconsigliata ad alcune persone proprio a causa di alcune carenze nutrizionali. Vediamo quali sono le 10 cose da sapere prima di cominciare la dieta Dukan.

    La dieta Dukan è una dieta iperproteica

    Food high in protein isolated on white background

    Durante la dieta Dukan, in particolare nelle prime due fasi, sarete costrette a consumare quasi esclusivamente alimenti proteici di origine animale, rinunciando del tutto a verdura, frutta, cereali e legumi.

    Le indicazioni dei nutrizionisti in materia vanno esattamente nella direzione opposta: gli esperti ci dicono, infatti, che il nostro organismo, per funzionare al meglio, ha bisogno di tutti i macronutrienti, anche dei grassi e dei carboidrati, che vengono invece esclusi dalla dieta Dukan per un periodo di tempo molto lungo.

    Se volete iniziare la dieta Dukan, sappiate che, per evitare problematiche di salute, sarebbe bene aggiungere alla vostra alimentazione degli integratori di vitamine e sali minerali; lo stesso ideatore, Pierre Dukan, raccomanda di assumere quotidianamente un certo quantitativo di crusca d’avena per sopperire alla mancanza di fibre dalla dieta settimanale.

    La dieta Dukan è una dieta restrittiva

    Pasta

    Un’altra cosa da sapere sulla dieta Dukan è che si tratta di un regime alimentare decisamente restrittivo e poco affine alle nostre tradizionali abitudini: anche se apparentemente viene concessa molta libertà nella scelta del menu settimanale e nelle dosi, resta il fatto che sono molto pochi gli alimenti che si possono consumare, specialmente nella fase di attacco e nella fase di crociera.

    Inoltre, la dieta Dukan mette a dura prova chi è abituato ad un’alimentazione mediterranea: la pasta, le verdure, la frutta, l’olio di oliva, cibi alla base della nostra cultura gastronomica, sono vietati per gran parte del tempo.

    Il regime rigido e restrittivo della dieta Dukan potrebbe quindi mettere a rischio la buona riuscita della dieta: è molto difficile infatti abituarsi a uno schema alimentare così diverso dal nostro.

    La dieta Dukan fa perdere 5 kg in un mese

    Dimagrire

    Il dimagrimento che otterrete nella fase di attacco della dieta Dukan oscilla tra i 2 e i 5 Kg, a seconda di quanto a lungo porterete avanti questa fase; nella seconda fase, quella di crociera, continuerete a dimagrire circa 1 Kg alla settimana.

    Si tratta quindi di una perdita di peso rapida e importante, potreste anche superare i 5 kg in un solo mese di dieta dimagrante.

    La fase di attacco, in cui mangerete solo alimenti proteici, è pensata proprio per dare una scossa al metabolismo e farlo accelerare: consumando una grande quantità di proteine, andrete ad attaccare le riserve di grasso e preserverete la massa magra; questa è la ragione alla base del dimagrimento rapido iniziale. Perdere peso all’inizio di una dieta vi darà il giusto entusiasmo per proseguire.

    Le controindicazioni della dieta Dukan

    controindicazioni dieta dukan

    Le controindicazioni della dieta Dukan sono molte e tutte sono potenzialmente pericolose per il benessere e la salute generale del nostro organismo.

    In particolare, è risaputo che un eccesso di proteine mette a dura prova il fegato e i reni perché li sovraccarica di lavoro; inoltre, durante la dieta Dukan, vengono consumati alimenti che contengono elevate quantità di colesterolo e questo ne provoca inevitabilmente un aumento: il colesterolo alto, a lungo andare, può portare ad aterosclerosi, infarti ed ictus.

    Infine, una dieta povera di fibre e vitamine come la dieta Dukan, compromette anche il benessere intestinale e dell’apparato digerente, provocando nei casi meno gravi stitichezza e in quelli peggiori colite.

    Dieta Dukan: il rischio di ingrassare

    dieta Dukan ingrassare

    Uno studio effettuato su un gruppo di persone che ha seguito la dieta Dukan in tutte le sue fasi, ha messo in luce come, dopo due anni dalla fine del regime iperproteico, il 64% di loro non solo aveva ripreso i chili persi ma era addirittura ingrassato.

    La percentuale di persone che sono ingrassate a tre anni dal termine della dieta Dukan sale addirittura all’80% e il 35% delle donne intervistate ha dichiarato di aver ripreso il peso perso dopo pochissimi mesi. Anche se prevede due fasi volte alla stabilizzazione del peso, la dieta Dukan presenta un problema comune a tutte le diete rapide: stiamo parlando del noto effetto yo-yo, per cui si ritorna al peso di partenza (o addirittura si ingrassa) non appena si ricomincia con un’alimentazione equilibrata.

    La dieta Dukan non è una dieta fai da te

    dieta Dukan fai da te

    Anche se Pierre Dukan ha pubblicato diversi libri e aggiorna il suo sito web con regolarità, dando informazioni dettagliate su come impostare e portare avanti la sua dieta dimagrante, sarebbe meglio non affidarsi al fai da te: la dieta Dukan, infatti, con tutte le controindicazioni e gli effetti collaterali che comporta, dev’essere intrapresa soltanto da persone in perfetto stato di salute col supporto di un professionista; mentre è rischiosa per chi soffre di alcune patologie come diabete, ipercolesterolemia e iperglicemia.

    Se nessuna dieta andrebbe cominciata senza il supporto di un nutrizionista, questo è ancor più vero per la dieta Dukan: prima di iniziare il percorso ideato da Pierre Dukan, sono indispensabili esami del sangue per escludere pericolosi effetti collaterali.

    La dieta Dukan dev’essere una dieta veloce

    dieta dukan dieta veloce

    Se da una parte consente il dimagrimento veloce, dall’altro lato la dieta Dukan è sostanzialmente non praticabile nel lungo termine perché non corrisponde ai bisogni del corpo. Eliminando alcune tipologie di nutrienti dall’alimentazione e puntando essenzialmente su cibi proteici, in prevalenza di origine animale, la dieta Dukan mette a rischio la salute generale dell’organismo ed espone a diverse problematiche di salute.

    Il consiglio, se volete intraprendere questa dieta iperproteica dimagrante, è quindi quello di limitare al minimo la fase di attacco, in assoluto la più pericolosa e squilibrata, e quella di crociera, in cui l’alimentazione resta a base di proteine animali.

    La dieta Dukan prevede attività fisica

    attività fisica dieta dukan

    Proprio come la maggior parte dei regimi alimentari dimagranti, anche la dieta Dukan prevede di praticare dell’attività fisica quotidiana in modo da accelerare e incrementare la perdita di peso e tonificare i muscoli.

    A differenza di altre diete in cui, senza alcuna indicazione specifica, viene consigliato di praticare sport, Pierre Dukan ha stabilito un certo numero di minuti quotidiani che dovrete dedicare all’esercizio fisico, qualunque esso sia: andrà benissimo una camminata veloce se non siete allenate ma anche discipline da palestra, bicicletta, corsa o nuoto.

    Prima di cominciare la dieta Dukan, dunque, mettete in conto che dovrete praticare un po’ di fitness ogni giorno: si parte dai 20 minuti giornalieri nella fase di attacco fino ai 35 minuti nell’ultima fase, quella di stabilizzazione.

    La dieta Dukan in gravidanza è un rischio

    Donna incinta

    Partendo dal presupposto che qualsiasi regime dimagrante, per di più rigido, sarebbe da evitare durante la gravidanza, la dieta Dukan è particolarmente pericolosa perché decisamente sbilanciata dal punto di vista nutrizionale.

    Il bambino, per crescere nel modo corretto, deve ricevere dalla mamma tutti i nutrimenti, dalle verdure al pesce ai carboidrati: non dovrebbe mancare nulla nel piano alimentare di una donna incinta, anzi è bene consumare un po’ di tutto nelle giuste dosi.

    Per essere bene informate sulle conseguenze che la dieta Dukan potrebbe avere sulla vostra gravidanza, parlatene con il ginecologo e attenetevi ai suoi consigli alimentari.

    Effetti collaterali dei dolcificanti

    dolcificanti controindicazioni

    Durante la dieta Dukan non potete consumare alcun alimento che contenga zuccheri quindi dolci, biscotti, caramelle e bibite sono escluse; per dolcificare pietanze e bevande vengono però ammessi alcuni tipi di dolcificanti artificiali, che potrete quindi aggiungere senza limiti di quantità alla vostra dieta settimanale.

    Anche se hanno zero calorie e sono quindi adatti ad una dieta dimagrante, i dolcificanti hanno alcuni effetti collaterali negativi che è bene conoscere prima di abusarne: oltre a blandi effetti lassativi, possono alterare i livelli di insulina e glicemia e hanno effetti negativi sulla salute dei bambini e delle donne incinte, che non devono assolutamente consumarne, nemmeno in minima quantità.

    Testi a cura di: Irene Bicchielli