A colazione è importante fare il pieno di proteine

Pubblicato da Valentina Morosini Martedì 27 luglio 2010

A colazione è importante fare il pieno di proteine

Abbiamo spesso parlato delle colazione, uno dei pasti principali della giornata. Il segreto perché sia un pasto che possa assicurare salute è quello di arricchire la nostra colazione con proteine. Solo così si può garantire una buona massa muscolare, un ridotto grasso addominale. Non è un consiglio valido solo per sportivi, né un sponsor alla dieta proteica, ma il suggerimento di tanti nutrizionisti, valido anche per prevenire l’osteoporosi. L’integrazione di proteine nella propria dieta è molto importante visto che queste costituiscono circa il 33% della massa corporea, e il 50% di quella ossea.

«Le diete proteiche (in modo ottimale, tra 25 e 30 grammi di proteine a pasto) sono associate a una massa ossea maggiore e un minor numero di fratture nei casi in cui l’assunzione di calcio sia adeguata», spiega Marie Sprano.

C’è molto di più. Se avete problemi di obesità, ricordate che sostituire i carboidrati con proteine può aiutare a prevenire il problema, così come ridurre il rischio di malattie come il diabete di tipo 2. Il medico butta l’occhio anche al bilancio, sostenendo che passare a una dieta iperproteica potrebbe ridurre i costi sanitari e migliorare la mobilità delle persone anziane, aiutandole così a vivere serenamente la terza età.

Non so consigliarvi nel merito. Le diete proteiche sono pesanti e rischiose, quello che potete fare – in base alla vostra storia clinica – è chiedere un consulto medico. E magari integrare nella vostra alimentazione cibi, non di origine animale, che contengono comunque una buona quantità di proteine come la soia, le arachidi, le nocciole, i fagioli, i piselli e legumi.