Alimentazione equilibrata: i cibi che non devono mancare

secondo alcuni ricercatori inglesi sono 20 gli alimenti base che non devo mancare sulle nostre tavole per contrastare i segni del tempo e mantenerci in forma. Anche il chiururgo plastico californiano Pratt è della stessa opinione e ne ha individuati altri 14. Per vivere bene e a lungo incrociamo le tabelle

Pubblicato da Valentina Morosini Martedì 16 giugno 2009

Alcuni ricercatori dell’università britannica di Leeds hanno individuato 20 alimenti che non devono mancare nella nostra dieta, per tenere sottocontrollo salute e bellezza. Sono mele, more, mirtilli e mirtilli rossi, broccoli, cereali integrali, ciliegie, pomodori, caffè, cioccolato fondente, tè verde, arance, pesche, prugne, lamponi, uva, cipolle rosse, spinaci e fragole. Ma vediamo perché.
Sono cibi tutti cibi che contengono polifenoli, che combattono i radicali liberi prevenendo l’invecchiamento e aiutano il corpo. Come il mirtillo, importantissimo per chi ha problemi circolatori o il tè verde, l’unico tè che non contiene teina e che di conseguenza può essere assunto anche da chi ha problemi di gastrite ed è ottimo per prevenire Alzheimer.

I ricercatori inglesi non sono gli unici ad aver studiato una lista di must alimentari. Ci ha pensato anche il chirurgo plastico californiano Steven Pratt, che ha individuato nella dieta il denominatore comune di salute e bellezza. Lui propone 14 cibi: fagioli, broccoli, mirtilli, avena, arance, zucca, salmone, tè verde e nero, pomodori, tacchino, noci e yogurt. Come vedete molti sono in comune.

Non sapere chi seguire, vi conviene unire le due liste. Potete solo in questo modo che migliorare la vostra dieta e potenziarne i benefici. Una curiosità. Il succo di melograno, che gli esperti non hanno citato mentre lo elogia la rivista per palestre Enjoy, è una bevanda davvero salutare: è antibatterico, blocca la carcinogenesi, allontana artrosi, diabete e le malattie degenerative.