Alimentazione + sport, un decalogo per mantenere la forma

Da oggi verrà distribuito nelle scuole medie e superiori torinesi un decalogo con l’obiettivo di sensibilizzare i giovani e le loro famiglie sui rischi per la salute legati all'obesità, fornire indicazioni per una corretta dieta e incentivare i ragazzi all'attività fisica.

Pubblicato da Valentina Morosini Lunedì 1 febbraio 2010

Alimentazione + sport, un decalogo per mantenere la forma

A Torino hanno studiato un decalogo per una vita sana. Si chiama ‘Alimentazione + sport = fai emergere lo sportivo che è in te’ ed è realizzato dagli assessorati allo Sport e alla Risorse educative del Comune di Torino, in collaborazione con l’Istituto di medicina dello sport del capoluogo piemontese (Imsto). Da oggi verrà distribuito nelle scuole medie e superiori con l’obiettivo di sensibilizzare i giovani e le loro famiglie sui rischi per la salute legati all’obesità, fornire indicazioni per una corretta dieta e incentivare i ragazzi all’attività fisica.
Qui di seguito trovate i 10 punti fondamentali del vademecum. È solo una sintesi dei ricchi consigli che troverete nel libricino in distribuzione.

1) Muoviti tutti i giorni un po’: sali le scale, vai in bicicletta, nuota, cammina, non farti sempre accompagnare in auto;
2) Muoviti divertendoti. Il gioco è la prima attività fisica;
3) Prova più di una disciplina sportiva, sia individuale, sia a squadre;

4) Pratica lo sport che più ti piace: ti aiuterà ad affrontare le tue difficoltà e a far emergere le tue capacità;
5) Per crescere in modo equilibrato l’alimentazione deve essere varia: sperimenta cibi e gusti nuovi;
6) Mangia regolarmente buone quantità di frutta e verdura;

7) Non esistono cibi giusti o sbagliati: ma modalità, quantità e frequenza di consumo ottimali;
8) Prima colazione, spuntino a metà mattina, pranzo, merenda a metà pomeriggio, cena sono i cinque appuntamenti che hai con il cibo nell’arco della giornata: non mancarli;
9) Mangiare troppo o troppo poco sono pericoli reali per la salute;
10) Leggi attentamente le etichette dei prodotti confezionati: avrai delle sorprese.