Alzheimer: prevenire con una corretta alimentazione

da , il

    Una nuova ricerca mette in luce la correlazione tra alimentazione equilibrata e Alzheimer: un dieta corretta sarebbe un alleato fondamentale nella lotta a questa malattia che colpisce sempre più persone. Che cosa non può dunque mancare nel nostro piatto? Noci, pomodori, broccoli, olio di oliva, pollo e pesce aiuterebbero a preservare memoria e funzionalità del cervello, riducendo i rischi di Alzheimer di ben il 40%.

    La ricerca è stata condotta da un gruppo di scienziati della Columbia University di New York, guidato da Yian Gu, ed è stato pubblicato su Archives of Neurology.

    2mila persone oltre i 65 anni cono state analizzate e sono state soprattutto monitorate le loro abitudini alimentari.

    Alla fine dello studio, 253 persone erano affette da Alzheimer ma il risultato più importante è che il rischio poteva essere contrastato grazie alle vitamine B9, B12, E e dagli acidi grassi, omega 3 e 6.

    Da evitare invece carne rossa, latticini (formaggi, burro…), ricchi di grassi saturi, e che favoriscono aterosclerosi e accumulo di beta-amieloide nel cervello.