Anemia: si combatte con il latte, non con la carne rossa

Se soffrite di anemia probabilmente vi sarete spesso sentite consigliare di mangiare molta carne rossa: da sempre infatti si crede che questo sia il rimedio migliore per alzare la densità dei globuli rossi nel sangue. Uno studio recente invece smonta la teoria, sostenendo che è molto più efficace il latte addizionato con il ferro.

Pubblicato da Francesca Bottini Giovedì 22 ottobre 2009

Anemia: si combatte con il latte, non con la carne rossa

Se soffrite di anemia probabilmente vi sarete spesso sentite consigliare di mangiare molta carne rossa: da sempre infatti si crede che questo sia il rimedio migliore per alzare la densità di ferro nel sangue. Uno studio recente invece smonta la teoria, sostenendo che è molto più efficace il latte addizionato con il ferro.

Lo studio è stato condotto da un gruppo di ricercatori dell’Università di Otago (Nuova Zelanda) guidati da Anne-Louise Heath e Ewa Szymlek-Gay e pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition.

La carenza di ferro è un problema che colpisce milioni di persone ma che, soprattutto nei bambini può essere molto pericoloso.

Ed ecco come si è svolta la ricerca: ad un gruppo di bambini sono state aggiunte porzioni giornaliere di latte addizionato, mentre un altro gruppo è stato nutrito aumentando le porzioni di carne.

Il risultato è stato che, i bambini che bevevano latte addizionato al posto della carne vedevano aumentate le loro riserve di ferro, mentre in quelli alimentati a base di carne rossa la quantità di ferro nel sangue si era stabilizzata.

Fotografie tratte da
trentinoweb.it
zirconet.wordpress.com
unamelalgiorno.wordpress.com