Anoressia: ecco come è guarita l’attrice Christina Ricci

Oggi vedremo insieme, tramite le sue dichiarazioni, come è guarita dall’anoressia l'attrice Christina Ricci che ha deciso di parlare anche per dare un aiuto a tutte le ragazzine che soffrono di questo disturbo.

Pubblicato da Francesca Bottini Giovedì 2 febbraio 2012

Anoressia: ecco come è guarita l’attrice Christina Ricci

Ha sofferto di anoressia per molto tempo: l’attrice Christina Ricci, in una recente intervista, ha parlato dei disturbi alimentari che l’hanno colpita durante l’adolescenza, ma soprattutto del modo in cui è guarita. Una testimonianza molto importante per tutte le donne, e gli uomini, che soffrono di questo disturbo. Come suggeriscono gli esperti è infatti molto importante parlarne apertamente per convincere più persone possibili a chiedere aiuto. Durante il programma televisivo “The Talk“, l’attrice ha parlato della lotta che ha dovuto combattere contro questo male subdolo da cui non è facile uscire.

“Sono stata fortunata. Ne ho sofferto per circa un anno e mezzo. Ma sono stata in terapia molto presto e sono riuscita a superarla” ha dichiarato Christina.

Finalmente una testimonianza chiara e diretta di come dall’anoressia si possa anche guarire. Troppo spesso le star fanno dichiarazioni pericolosissime, come Angelina Jolie che avrebbe detto di seguire una dieta da 600 calorie al giorno: dichiarazioni molto pericolose perché sono davvero tante le ragazzine, ma anche le donne, che per spirito di emulazione rischiano di ammalarsi.

Per Christina, famosa fin da quando era bambina, l’incubo più grande è stata la stampa. Sui media infatti si parlava spesso della sua linea non perfetta, ma da adolescente insicura lei si è fatta condizionare: “E’ stato davvero imbarazzante passare attraverso la pubertà, crescere e diventare una donna. Soprattutto se nel frattempo si sta facendo un film, e la gente ti giudica. Questo può metterti a disagio e portarti a non volere che nessuno possa criticarti”.

Lei, visto che ci è passata, sa benissimo cosa si prova e cosa può scatenare la malattia. Ha deciso di confessarsi anche per dare un segnale forte a tutte le sue fans e a tutte le ragazzine che rischiano di cadere nel baratro: “Se si comincia a pensare ossessivamente al proprio corpo e a come ti vede la gente, allora sicuramente è il momento di cercare velocemente qualche tipo di terapia o di aiuto”.