Anoressia: mamma a dieta, figlie a rischio

da , il

    Attenzione mamme: se seguite una dieta ipocalorica e scrupolosa e siete ossessionate dalla linea, le vostre figlie hanno il doppio di possibilità di incappare in problemi alimentari.

    I risultati sono quelli di un sondaggio del Daily Mail; la maggior parte delle adolescenti con problemi alimentari dice di essere stata influenzata dal rapporto con il cibo della madre.

    Sono state intervistate 512 teenager inglesi lettrici della rivista Sugar e il risultato è che il 6% delle ragazze tra i 12 e 18 anni soffre di disturbi legati al cibo, il 10 % quando c’è una mamma che segue una dieta.

    Il 59% di queste ragazze, seguendo l’esempio della famiglia, comincia già ad avere un rapporto conflittuale con il cibo e a razionalizzare e centellinare i gli alimenti fin da piccole.

    Ci sono anche madri che sgridano le figlie che mangiano troppo o le definiscono troppo grasse: atteggiamento killer che spinge le ragazzine, se non le bambine, ad un atteggiamento di rifiuto verso il cibo per il senso di inadeguatezza.