Barrette dimagranti fai da te: la ricetta per farle a casa

Barrette dimagranti fai da te: vi proponiamo la ricetta per farle a casa. Sono un ottimo spuntino da portare in ufficio oppure in palestra e, preparandole a casa, avrete la certezza di mangiare un alimento genuino e gustoso.

Pubblicato da Palma Salvemini Giovedì 24 luglio 2014

Barrette dimagranti fai da te: la ricetta per farle a casa

Barrette dimagranti fai da te: vi spieghiamo la ricetta per farle a casa. Quando si avvertono i morsi della fame ma si preferisce mangiare qualcosa di leggero, le barette dietetiche rappresentano la soluzione migliore. Hanno un basso valore calorico e soddisfano il desiderio di consumare un alimento goloso, dolce e sfizioso. Sono perfette per lo spuntino di metà mattina oppure per la merenda e, se associate ad una dieta equilibrata, consentono di perdere peso. In commercio ve ne sono tantissime, dai sapori più diversi, ma perché non optare per barrette dietetiche fatte in casa? Gustose e genuine, sono quello che serve per restare in forma.

Buone e genuine

Le barrette dietetiche migliori sono proprio quelle fatte in casa, perché preparate con prodotti genuini, senza zuccheri e grassi aggiunti. Un ulteriore vantaggio, è la convenienza. Rispetto ai prodotti che trovate sugli scaffali dei supermarket, preparare da sè le barrette per dimagrire si dimostrerà molto più economico. Potete portarle con voi e consumarle come spuntino dietetico fuori casa, oppure inserirle nella vostra dieta come alternativa allo yogurt o al frutto di metà mattina. Funzionano davvero per perdere peso a patto di non avere aspettative troppo alte. Vediamo allora quali sono gli ingredienti e i vari step della preparazione. Seguite la nostra ricetta delle barrette dietetiche!

Ingredienti

150 g di cereali
150 g di sciroppo d’acero
50 g di zucchero di canna
1 cucchiaio di zenzero

Preparazione

Versate lo sciroppo d’acero in un pentolino assieme allo zucchero e fate scaldare a fuoco basso. Prestate attenzione a non far attaccare lo zucchero sul fondo mescolando ripetutamente. Una volta che il composto avrà assunto una composizione liquida, unitevi i cereali. Continuate a cuocere per altri 20 minuti fino a quando non inizierà a caramellare, diventando duro. Rimestate lentamente per altri 20 minuti e spegnete il fornello. Versate il composto in una teglia su cui avrete steso in precedenza la carta forno e livellate la superficie aiutandovi con una paletta. Ricavate la forma regolare delle barrette e lasciate raffreddare. Quando l’impasto sarà diventato duro, potrete rimuoverle dalla teglia e incartarle singolarmente oppure riporle in un contenitore ermetico. A seconda dei gusti, potete sbizzarrirvi con le varianti aggiungendo agli ingredienti di base anche nocciole tritate, mandorle, cocco o arachidi.