Bere caffè protegge dalle malattie cardiovascolari

da , il

    Una nuova ricerca olandese ha dimostrato come tè e caffè, se bevuti in quantità moderata. Possono avere degli effetti benefici e prevenire le malattie cardiovascolari. Lo studio è apparso su Arteriosclerosis, Thrombosis and Vascular Biology supportata anche da una ricerca italiana che mette in luce come il caffè avrebbe anche un effetto protettivo sui tumori della testa e del collo. Le persone coinvolte sono state oltre 37.000 e sono state seguite per 13 anni, indagando le loro abitudini di consumo di Tè e caffè. Oltre a ridurre le malattie cardiovascolari, Tè e caffè non accrescerebbero la probabilità di ictus o la mortalità in generale.

    Chiaramente vanno evitati gli abusi: da due a quattro tazzine di caffè al giorno sono sufficienti per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari del 20 per cento.

    C’è poi lo studio italiano pubblicato su Cancer Epidemiology, Biomarkers and Prevention, e che dimostra come il caffè protegga anche dai tumori della testa e del collo. Sono stati infatti analizzati 9 studi considerati dal Consorzio International Head and Neck Cancer Epidemiology (Inhance), condotti da ricercatori dell’Istituto Mario Negri di Milano e dell’Università di Milano.

    «Il fatto che questa corrrelazione sia stata rilevata in caso di tumore del cavo orale e della faringe, e non della laringe, fornisce un’iniziale evidenza di una possibile specificità dell’effetto, anche se ancora non ne conosciamo i meccanismi biologici », spiega Carlotta Galeone del Mario Negri, la responsabile della ricerca.

    «È possibile che lesioni precancerose del cavo orale portino a una diminuzione del consumo di caffè. Occorre quindi essere cauti nell’interpretare questi risultati», conclude Carlo La Vecchia dell’Istituto Mario Negri.

    Fotografie tratte da

    casa.atuttonet.it frizzifrizzi.it mr-loto.it ciaobbweb.com piemonte.trovavetrine.it milocca.wordpress.com