Bere tanta acqua non serve né alla linea né alla salute

Quanta acqua bisogna bere per stare in forma? Circa due litri. Secondo gli esperti britannici è una falsità, anzi bere troppo può anche fare male alla salute.

Pubblicato da Valentina Morosini Giovedì 14 luglio 2011

Bere tanta acqua non serve né alla linea né alla salute

In ogni dieta c’è sempre la solita raccomandazione: bere tanta acqua. Qualcuno sostiene circa due litri, altri un po’ meno, poi c’è chi si è inventato la misura dei bicchieri consigliandone dai 6 agli 8 al giorno. La verità? Non è una cosa così fondamentale. A sostenere questa tesi è il National Heath System britannico. Ci tengo a dire che non è un consiglio di Pour Femme, ma solo la convinzione di un gruppo di esperti. Idratarsi, soprattutto in estate, è una cosa fondamentale: non dimenticatelo mai, forse sono le dosi che possono essere riviste e personalizzate.

Secondo Margaret McCartney, esponente dei medici di medicina generale britannici, non esistono evidenze scientifiche che bere grandi quantità abbia effetti benefici. Il sospetto è che siano le aziende che producono acqua a sponsorizzare il consumo di quest’ultima in dosi massicce.

In realtà la assumiamo anche con l’alimentazione. E secondo sempre McCartney sono state raccolte prove scientifiche che dimostrano che bere troppo potrebbe portare a «danni involontari». Insomma, noi di Dieta ci sentiamo di esprime un parere: l’acqua non fa male a nessuno, come sempre non bisogna esagerare né in un verso né in un altro.

Inoltre, bisogna anche imparare a scegliere l’acqua giusta. Per esempio in caso di calcoli renali bisogna fare attenzione all’eccesso di sali minerali. Insomma, la soluzione migliore è chiedere al proprio medico di base o, meglio ancora, al proprio nutrizionista cosa fare e quali siano le quantità più adatte a noi.