Calorie non dichiarate possono ingrassare anche di 5 kg l’anno

Un inganno che "scotta" il cui "scotto" da pagare è la ciccia che volevamo combattere: assumiamo cibi che immaginiamo di limitato contenuto calorico, ma poi scopriamo che invece sono uguali ad altri che non si vantano di avere doti speciali.

Pubblicato da Valentina Morosini Lunedì 11 gennaio 2010

Calorie non dichiarate possono ingrassare anche di 5 kg l’anno

Le calorie non dichiarate sono un bel problema. Mangiamo cibi sostitutivi o acquistiamo prodotti a basso contenuto calorico e la dieta non funziona, soprattutto in questi giorni che di chili da smaltire, a causa dei bagordi natalizi ne abbiamo parecchi. Quale può essere il motivo? La risposta è stata data dai ricercatori americani della Tufts University di Boston, i quali hanno scoperto che i cibi spacciati per “ipocalorici” o comunque a basso contenuto calorico, in realtà a volte contengono più calorie di quelle dichiarate. Bel problema. Mi sento molto presa in giro se penso a quante volte mi privo di prodotti buonissimi per cibi insapore ma salutari.

I ricercatori hanno analizzato i valori energetici di diversi piatti serviti in 29 ristoranti di vario tipo, compresi i fast-food e di 10 pasti pronti surgelati venduti nei supermercati. I dati raccolti hanno sbugiardato le etichette e i menù con riportati i contenuti calorici.

I cibi proposti nei ristoranti avevano in media il 18% in più di calorie rispetto a quelle dichiarate, mente i cibi surgelati ne avevano circa l’8% in più. “Un bilancio energetico positivo di solo il 5% di calorie in più al giorno per un individuo che richiede 2.000 kcal/giorno potrebbe portare a un aumento di peso di circa 5 kg in un solo anno”, spiega la dr.ssa Susan B. Roberts, Direttore del Energy Metabolism Laboratory presso la Tufts University.