Cannelloni stracchino e bietole, ricetta light e gustosa

I cannelloni stracchino e bietole sono una gustosissima variante dei classici cannelloni ipercalorici. Le bietole, ricche di fibre e sali minerali, sono un ottimo alleato dell'apparato digerente, agendo in maniera disintossicante.

Pubblicato da Valentina Mendola Martedì 22 ottobre 2013

Cannelloni stracchino e bietole, ricetta light e gustosa

I cannelloni stracchino e bietole, sono una ricetta golosa e leggera, una valida alternativa ai buonissimi ma ipercalorici classici cannelloni. Ideali per una cena con tanti ospiti, sono facili e veloci da realizzare, inoltre si presentano molto bene. L’ingrediente principe di questa ricetta è la bietola, un forte alleato del nostro apparato digerente che agisce come disintossicante depurando l’intestino e i reni, grazie alla forte concentrazione di vitamine, sali minerali e fibre.

La bietola è una varietà della barbabietola e si divide in due specie: la bietola da coste e la bietola da foglie. In questa ricetta utilizzeremo quella da foglie, chiamata anche “erbette“. Dall’aspetto molto simile allo spinacio, hanno un sapore dolce e delicato, per niente amaro. La bietola è un alimento ricco di potassio, fosforo, ferro, calcio e magnesio, un alimento particolarmente indicato per le persone che soffrono di anemia. Come detto in precedenza, essendo ricca di fibre, vitamine e sali minerali, la bietola è un vero toccasana per depurare l’apparato digerente e il sistema urinario. Le sue proprietà hanno un effetto benefico e disintossicante su stomaco, intestino, reni, fegato e vescica. Inoltre, grazie alla sua azione saziante e povera di calorie, è l’alimento ideale per chi segue una dieta a regime ipocalorico.

Calorie

per porz.: 273

Ingredienti

per 4 pers. (12 cannelloni)

12 fogli di pasta all’uovo per lasagne
500gr di bietole (erbette)
200 di stracchino light
3 cucchiai di panna vegetale
olio d’oliva
sale e pepe q.b.
grana grattugiato

Preparazione

1. Preriscalda il forno a 200C°
2. In una pentola antiaderente fai appassire, con un filo d’olio, un pizzico di sale e di pepe, le bietole precedentemente lavate
3. Aggiungi lo stracchino a pezzetti e fallo sciogliere unendolo bene con le bietole
4. A fine cottura metti il composto di bietole e stracchino in una ciotola, privale del liquido con una forchetta e metti nella padella il “sughetto” avanzato
5. Aggiungi la panna al sughetto e fallo stringere a fuoco basso
6. In una casseruola fai bollire 3 dita d’acqua salata per scottare i fogli di pasta
7. Stendili su una spianatoia, arcisci i fogli con il composto di bietole e stracchino e arrotola bene
8. Ungi una teglia e disponi i cannelloni in fila
9. Irrorali con la panna, spolvera con del grana grattugiato e inforna a 200C° per 15-20 min.