Colesterolo: dieta accompagnata dallo scrub delle arterie

Per combattere il colesterolo in eccesso ci vuole un po' di rigore: una dieta precisa e del movimento costante. Poi se tutto questo non dovesse portare a nulla, c'è sempre lo scrub delle arterie. in fase di sperimentazione.

Pubblicato da Valentina Morosini Venerdì 17 settembre 2010

Colesterolo: dieta accompagnata dallo scrub delle arterie

Il colesterolo è davvero un killer invisibile. C’è chi mangia in modo disordinato, chi non fa movimento e chi lo produce naturalmente. Esistono tanti fattori che influenzano i valori. Una cosa è sicura: un’alimentazione equilibrata è il principale aiuto. È importante eliminare i grassi in eccesso, mangiare poca carne e possibilmente tanta verdura e tanta frutta. Se proprio notate che questo tipo di dieta non porta i giusti risultati sappiate che c’è un nuovo strumento: lo scrub delle arterie. È ancora in fase di sperimentazione.

Gli studi stanno avvenendo sui maiali e i risultati sono positivi: sei mesi dopo il trattamento, il volume delle placche era ridotto del 56,8%. L`innovativa tecnica utilizza delle “nanoparticelle” per ripulire le pareti interne dei vasi sanguigni dagli spessi residui dei grassi del colesterolo.

La tecnica si chiama “nanoburning”, poiché il potere termico del laser per `sciogliere` del tutto i grassi accumulati. La seconda fase dell`intervento prevede l`introduzione di staminali “ripara-arterie”.

Intanto ragazzi, mettiamoci a fare movimento. Non c’è bisogno di fare uno sport, basta camminare 20 minuti al giorno di buon passo. Evitare cibi, sicuramente buonissimi, ma a rischio infarto, come dolci alla panna o fiorentine al sangue. Vedrete che già dandosi delle regole i primi risultati arriveranno.