Colesterolo, gli alimenti per tenerlo basso

L'alimentazione è lo strumento perfetto per tenere basso il colesterolo. Per farlo bisogna scegliere i prodotti più giusti

Pubblicato da Valentina Morosini Venerdì 10 dicembre 2010

Colesterolo, gli alimenti per tenerlo basso

Il colesterolo e il sovrappeso sono strettamente connessi, anche se esistono persone magre come dei chiodi che hanno livelli comunque alti di colesterolo nel sangue. Il modo migliore per tenere sotto controllo salute e peso è con una dieta equilibrata. Ma quali sono i cibi che aiutano questo processo. Vediamo insieme, cominciando da quelli che sono considerati gli alimenti antigrassi, come arance, broccoli e kiwi. Sono ricchi di vitamina C, molto importante per contrastare il colesterolo cattivo e la sua azione antiossidante che aiuta a smaltire i chili di troppo.

Poi sono importanti i betaglucani e sono presenti nelle fibre solubili. La loro azione consiste nel limitare l’assorbimento intestinale di colesterolo e acidi biliari. Per esempio l’orzo integrale o quello germogliato possono essere perfetti come integratori alimentari.

Non vanno dimenticati i fitosteroli, presenti negli oli vegetali. Studi scientifici hanno dimostrato che, assumendo con regolarità due grammi di steroli vegetali al giorno per tre settimane, è mediamente possibile ridurre il colesterolo “cattivo” del 10%.

Poi ci sono i pasti sostitutivi: in alcuni casi – fate molta attenzione a scegliere – contengono grassi idrogenati, oggi riconosciuti come una delle cause degli alti livelli di colesterolo cattivo (LDL) nel sangue. Quindi mi raccomando leggete bene le etichette o rischiate di commettere un dannoso autogol. Convinti di mangiare un prodotto perfetto per la vostra salute, otterrete esattamente l’effetto contrario.