Colesterolo più basso con le noci pecan

Le noci pecan sono molto importanti per mantenere basso il colesterolo e per prevenire le malattie cardiache. Ne bastano 90 grammi al giorno.

Pubblicato da Valentina Morosini Lunedì 28 febbraio 2011

Colesterolo più basso con le noci pecan

Per combattere il colesterolo bisogna fare attenzione alla dieta e fare un po’ di movimento. Non è la prima volta che parliamo dell’importanza della frutta secca. Oggi ci concentriamo sulle noci della specie “pecan“, in grado di ridurre, grazie agli antiossidanti in essi contenuti, i livelli di colesterolo cattivo (LDL) fino al 33%. Vuol dire un terzo: è tantissimo. Questo è quanto hanno scoperto gli studiosi della Loma Linda University di Los Angeles (Stati Uniti), durante uno studio finalizzato a prevenire le malattie cardiache.

Le noci pecan contengono sostanze fenoliche e vitamina E, importante per proteggere il cuore. Lo studio è stato condotto su 16 uomini e donne tra i 23 e i 44 anni divisi in tre gruppi e indotti a consumare circa 90 grammi di noci pecan intere, lo stesso equivalente di noci diluite in acqua, e un pasto equivalente dal punto di vista nutrizionale ma senza una sola noce.

Per capire gli effetti, gli studiosi hanno analizzato sangue e urine dopo qualche ora dai pasti ed è apparso evidente che mangiando noci pecan il colesterolo diminuisce e i vasi restano più puliti. Ella Haddad della Loma Linda University ha spiegato in questo modo il risultato:

“Questo effetto protettivo è importante per aiutare a prevenire lo sviluppo di varie malattie come cancro e malattie cardiache”. Se fosse vero, mangiare cinque noci al giorno non è poi un grande sforzo. Che ne dite? Ricordiamo poi che pecan e pistacchi agiscono anche contro il cancro.