Colite: un aiuto dall’olio d’oliva

da , il

    E’ una malattia decisamente fastidiosa: la colite ulcerosa infatti colpisce l’intestino crasso e anche il colon. I sintomi sono dolore addominale e la diarrea a volte frammista a sangue. Non esiste attualmente una cura definitiva del disturbo anche perché spesso è molto difficile scoprirne le cause. Si possono però ridurre notevolmente i sintomi della malattia con le terapie moderne. E oggi abbiamo anche un alleato in più, un prodotto tipico della dieta mediterranea: l’olio d’oliva.

    A scoprirlo è stata una ricerca della University of East Anglia (Gran Bretagna), diretta dal dottor Andrew Hart e presentata alla Digestive Disease Week Conference svoltasi a New Orleans.

    Questo alimento di cui noi italiani siamo i principali produttori può infatti prevenire tantissime malattie intestinali tra cui anche proprio la colite ulcerosa.

    Sono state prese in esame circa 25 mila persone in salute, tra i 40 e i 65 anni, e sono stati osservati per diversi anni per monitorare la comparsa della colite.

    Questo lungo studio, l’studio EPIC (European Prospective Investigation into Diet and Cancer, durato dal 1993 al 1997), ha rilevato che solo 24 persone avevano sviluppato una colite ulcerosa.

    Ma soprattutto che coloro che consumavano più olio d’oliva avevano un’incidenza del disturbo minore del 90 %.